Questo sito contribuisce all'audience di

La botta è passata ma il livido rimarrà a lungo. Coraggio Piacenza: ora ci vuole l'elmetto

Il tempo dei processi e delle accuse deve finire velocemente, a Siena abbiamo sbagliato l'atteggiamento. Ora testa ai playoff perché la squadra è forte e può arrivare fino in fondo a patto che faccia quadrato.

La botta è passata ma il livido rimane e rimarrà a lungo. Il giorno dopo l’incubo di Siena è quello dei processi. L’elaborazione del lutto passa sempre attraverso stati d’animo diversi che si alternano. Si punta il dito sulla conduzione dell’arbitro: il gol di Nicco è valido e avrebbe scritto una gara diversa. Quello di Caturano appare in fuorigioco. Sul primo le immagini non chiariscono del tutto, sul secondo non c’è quella in linea. Si punta il dito sull’atteggiamento del Siena, avvelenato per quanto successo l’anno scorso. I toscani hanno mistificato la realtà dei fatti: l’anno scorso il Piacenza non gli fece perdere nulla. Erano a -3 dal Livorno: dovevano battere il Piacenza, sperare nel passo falso (che ci fu) del Livorno, dopodiché dovevano sperare che il Piacenza fermasse all’ultima giornata il Livorno e loro vincere. Le situazioni non sono assolutamente paragonabili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si punta il dito sull’atteggiamento della Carrarese: che regge le pallate dell’Entella ma capitola all’88’ su un contropiede in cui la difesa toscana risulta goffa in tutti i frangenti, soprattutto suona strana la formazione scelta da Baldini con l’attacco titolare in panchina: Tavano, Maccarone, Caccavallo. Si punta, infine, il dito sul fatto che il Piacenza sul campo ha trovato 77 punti in 38 gare e l’Entella 75 in 37, ma per colpa del Pro Piacenza ai biancorossi sono stati tolti i 3 punti della gara vinta all’andata contro i rossoneri, partita che l’Entella non ha mai giocato. Stendiamo, invece, un velo pietoso sulle dichiarazioni di Boscaglia, tecnico dell'Entella, che in un'intervista riportata da tuttoc. com ha detto: «Speravo che il gol di Mancosu fosse in fuorigioco, così avrei goduto di più».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il sequestro del padre, la vita da imprenditore e il progetto Piacenza. Roberto Pighi si racconta: «La pandemia mi ha cambiato»

  • Serie C Playoff 2020 - Risultati primo turno, qualificate e gli accoppiamenti della seconda fase

  • Serie C - Vigilia di playoff: il tabellone completo con tutte le partite

  • Calciomercato Dilettanti - Riconferme per Agazzanese e Castellana. La Bobbiese fa spesa: ok per bomber Franchi

  • Piacenza - C'è l'accordo su tutto, inizia l'avventura di Vincenzo Manzo sulla panchina dei biancorossi

  • Piacenza - Ecco Vincenzo Manzo: «Lavoriamo con fame e determinazione, i risultati arriveranno»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento