Questo sito contribuisce all'audience di

Il Piacenza doma la Pro Vercelli con un gol di Pergreffi. Domenica l'esordio in campionato contro l'Arzignano

I biancorossi giocano un discreto primo tempo, poi calano vistosamente nella ripresa e si aggrappano alle prodezze di Del Favero.

In avvio di gara, Franzini prova da subito Imperiale sulla corsia mancina. Non c’è nella formazione titolare Della Latta, che sarà assente per squalifica a Vicenza dove probabilmente si vedrà la coppia centrale Pergreffi-Silva. In mezzo, rombo con Giandonato play, Marotta e Nicco ai suoi fianchi e davanti Cattaneo a supportare le punte Cacia e Paponi. Di fronte c’è la Pro Vercelli rivoluzionata e affidata nelle mani di un ex campione del mondo come Alberto Gilardino, compagine che ha incassato un sonante 5-1 nel turno di Coppa contro l’Ascoli. 

All’inizio è solo Piacenza: dopo 8 minuti corner di Cattaneo, inzuccata di Pergreffi e gol. I biancorossi macinano gioco e scambi. Paponi si muove bene e lascia partire un tiro sul quale Moschin si supera. Dall’altra parte, invece, Del Favero salva alla grande sul tiro a botta sicura di Cecconi. Mentre Pergreffi sfiora la doppietta con un’azione fotocopia del gol. Qui finisce il primo tempo e si spegne un po’ la luce tra le file dei biancorossi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo l’intervallo, Franzini stravolge con i cambi la formazione e i piemontesi vanno più volte vicini al gol. Azzi trova sulla sua strada Del Favero, ma poi riesce a mangiarsi di tutto e anche un po’ di più. I suoi sono permeabili e così Franzini inserisce Della Latta per provare la difesa a tre con Silva e Pergeffi. Il Piacenza davanti non combina più niente, i minuti passano e alla fine finisce con la prima vittoria sul campo del precampionato. Ne esce un Piacenza che lascia intravedere grandi potenzialità, ma che arriverà al primo esame in campionato con ancora diversi aspetti da sistemare. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal catrame di Centocelle a Zidane. «Il più forte che ho visto. E quanto menava Cleto in allenamento». La vita di Daniele Moretti

  • Covid19 - I dati di martedì 31 marzo: 27 morti a Piacenza, il totale sale a 543. E' ancora un giorno di dolore

  • Maradona, Bruno Conti, Baresi e il Piacenza tutto italiano. Il capitano Settimio Lucci ci racconta 20 anni di carriera

  • De Joannon all’attacco: «Ho dato la mia disponibilità per dare una mano. Da medico voglio combattere il coronavirus»

  • Calcio Dilettanti e Podenzano in lutto: ci lascia Abele Boselli. «E' la storia che se ne va»

  • Magnacavallo, primario del Pronto Soccorso: «Vediamo una diminuzione degli accessi, la situazione inizia a essere più gestibile»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento