Questo sito contribuisce all'audience di

Daniele Paponi: «Sono carico a mille». Marco Polenghi e l'avvocato Montagna entrano nel cda del Piacenza

L'attaccante è al lavoro da giovedì con la squadra: «Ho scelto il meglio per me e la mia famiglia». Polenghi si conferma co-sponsor sulla maglia ed entra nel consiglio di amministrazione. Matteassi: «Ora un terzino sinistro, poi vedremo». VIDEO

Da sinistra Stefano Gatti, Daniele Paponi, Marco Polenghi e Roberto Pighi

Eclipse cross-2Nella sede di Polenghi LAS, azienda specializzata in prodotti al limone e co-sponsor del Piacenza, si è consumata la presentazione dell’ultimo arrivato, Daniele Paponi.
Voluto da Franzini e caldeggiato dal presidente Marco Gatti, la trattativa è nata improvvisamente la scorsa settimana dopo il «no» del Parma per Nocciolini e il blitz del Catanzaro su Nicastro. Il ds Matteassi ha intuito la porta socchiusa fiondandosi su Paponi, già cercato in via Gorra negli anni scorsi e ora arrivato con un biennale importante dopo un tira e molla a tratti molto duro tra il giocatore e la Juve Stabia.
La società campana ha conquistato la promozione in B proprio con Paponi ma ha fatto di tutto per lasciarlo andare causa diverse scelte di mercato, il giocatore inizialmente è andato al muro contro muro con la Juve Stabia rifiutando il Catanzaro: «In realtà appreso che dovevo andarmene ho semplicemente detto di “no” perché volevo valutare il meglio per me e soprattutto per la mia famiglia» - spiega il calciatore. Questione di «contrattazione» si dice, bravo comunque Matteassi a non perdersi d’animo e convincerlo ad accettare la destinazione Piacenza. E’ al lavoro da ieri pomeriggio e non ci sarà domenica in Coppa contro la Viterbese. 

Prossima mossa l’ingaggio di un terzino sinistro: i riflettori sono tutti su Marco Imperiale (Empoli, nell’ultima stagione a Siena) classe ’99 individuato per la corsia mancina, in alternativa piace Federico Giraudo di proprietà della Juventus. Uno dei due arriverà a breve, poi si vedrà. La panchina a conti fatti dà l’impressione di essere corta in attacco e in difesa, due giocatori nel pacchetto “giovani” potrebbero ancora arrivare ad agosto.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

NOVITA
Le introduce il vicepresidente Roberto Pighi e sono tutte a livello dirigenziale con l’ingresso nel cda del Piacenza Calcio di Marco Polenghi, ceo dell’azienda, e dell’avvocato Giovanni Montagna, volto notissimo del calcio e già nel cda della Fiorentina e del Piacenza della famiglia Garilli. «Grazie a Polenghi innanzitutto per l’apporto che ci dà in qualità di co-sponsor sulla prima maglia e per essere entrato, insieme all’avvocato Montagna, nel cda del Piacenza. Non saranno soci ma è un passo avanti importante a livello dirigenziale. L’arrivo di Paponi - prosegue Pighi - conferma la nostra volontà di allestire una squadra competitiva e di qualità, sono sforzi importanti che annullano le presunte voci che parlavano di “ridimensionamento” degli investimenti». Il secondo saluto è di Marco Polenghi: «Per noi è un onore essere co-sponsor sulla maglia e per me entrare nel cda di via Gorra, questa è una famiglia. Sono rimasto colpito dalle parole dette dopo la sconfitta di Trapani, quel “saremo ancora più forti il prossimo anno” rispecchia esattamente il dna della mia azienda».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - I risultati della domenica. Nibbiano&Valtidone all'ultimo respiro, Castellana ko. Bene la Bobbiese

  • Piacenza - Desideri ed esigenze del calciomercato. Cacia e Giandonato in partenza? Il sogno è Brunori

  • E' di tre agenti feriti il bilancio dell'agguato dei reggiani contro i piacentini. Il questore: «Saremo inflessibili»

  • Piacenza-Rimini 3-0: i biancorossi tornano alla vittoria con i gol di Paponi, Corradi e Della Latta

  • Serie D - Fiorenzuola, questa volta la rimonta non riesce. Il Progresso vince 2-1

  • Serie C - Risultati e classifica della 18a giornata gironi A, B e C

Torna su
SportPiacenza è in caricamento