Questo sito contribuisce all'audience di

Calciomercato - Piacenza-Cacia non si farà, l'attaccante è vicinissimo al Novara

I piemontesi hanno proposto al giocatore un biennale. Il club di via Gorra sta studiando se e come sopperire all'infortunio di Corazza

Daniele Cacia diventerà molto probabilmente un giocatore del Novara. La punta calabrese, dalle ultime indiscrezioni, è vicinissima a firmare un biennale con la società piemontese e di conseguenza tramontano le possibilità di vederlo in biancorosso nella prossima stagione. Il Novara si è così assicurato le prestazioni del bomber, anticipando il Piacenza che avrebbe avuto un incontro decisivo con il giocatore soltanto lunedì mattina. Le offerte sul piatto delle due società si bilanciavano, ma a fare la differenza è stato il biennale proposto dal Novara rispetto al solo anno della società di via Gorra.

Forse mai come quest’anno Cacia era stato vicino alla squadra di Arnaldo Franzini. In questa estate che volge al termine già nel mese di luglio vi fu un primo abboccamento, che però non andò a buon fine per la divergenza tra l’ingaggio richiesto e l’offerta della società.

Ora le cose erano cambiate. In casa piacentina l'infortunio di Simone Corazza aveva trasformato in necessità quello che all’inizio della sessione di mercato era soltanto un desiderio. Il Piacenza aveva aumentato l’offerta e sembrava esserci un margine maggiore per imbastire una trattativa che avesse come esito la classica fumata bianca. Il Novara però ha avuto la meglio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E ora? Oltre all’ormai tramontato affare Cacia, in via Gorra si sta discutendo la possibilità di acquistare un esterno sinistro. In tal senso il sogno, ma destinato a rimanere tale perché troppo costoso, ha il nome di Simone Iocolano, con il quale c’è stato un contatto nei giorni scorsi. L’incontro non è stato però fruttuoso, sia per la richiesta troppo alta del giocatore sia perché l’ex punta del Bari, ora svincolata, gradirebbe come destinazione la serie B. Insomma: il Piacenza proverà a colmare la forzata assenza di Corazza, per sapere l’esito non resta che attendere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tisci: «Le scuole calcio possono riaprire. Ma sarà vietato colpire di testa»

  • Piacenza - Rosa cortissima e demotivata, se la Serie C dovesse ripartire sarebbe un problema

  • Dilettanti - Piraccini, Bruno, Minasola, Franchi, Lucci, Burgazzoli, Raffo, Guebre e Follini sono i re del gol

  • Fallimento Pro Piacenza - Il Tribunale mette in vendita beni mobili per 54mila euro

  • Vertice Governo-Figc: Serie A e B ripartono il 20 giugno. In stand by la Serie C. E il Piacenza cosa farà?

  • Dilettanti - Altroché "moria", le società di Seconda e Terza Categoria pronte per la prossima stagione

Torna su
SportPiacenza è in caricamento