Questo sito contribuisce all'audience di

Bando di 10 anni per la gestione del centro Siboni, il Piacenza punta a una nuova casa per le giovanili

Il canone annuo è di 10mila euro, la durata da novembre 2019 a giugno 2029 dopo la revoca della vecchia concessione al Pro Piacenza che nel frattempo è fallito

Il Piacenza Calcio, come era noto da tempo, punta al campo Siboni, ex sede del Pro Piacenza che è fallito nei mesi scorsi. Il Comune di Piacenza ha pubblicato il bando ufficiale per la gestione dell’impianto, durata novembre 2019-giugno 2029. Quasi 10 anni con una annuo di 10mila euro e con la manutenzione ordinaria e straordinaria a carico del gestore compreso il nuovo impianto di illuminazione per il campo numero 2.
Come noto il fallimento del Pro Piacenza portò alla revoca della vecchia concessione e il Comune aveva temporaneamente affidato la gestione al Piacenza Calcio che punta a far diventare il Siboni la nuova casa delle giovanili biancorosse.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il sequestro del padre, la vita da imprenditore e il progetto Piacenza. Roberto Pighi si racconta: «La pandemia mi ha cambiato»

  • Serie C Playoff 2020 - Risultati primo turno, qualificate e gli accoppiamenti della seconda fase

  • Serie C - Vigilia di playoff: il tabellone completo con tutte le partite

  • Calciomercato Dilettanti - Riconferme per Agazzanese e Castellana. La Bobbiese fa spesa: ok per bomber Franchi

  • Piacenza - C'è l'accordo su tutto, inizia l'avventura di Vincenzo Manzo sulla panchina dei biancorossi

  • Piacenza - Ecco Vincenzo Manzo: «Lavoriamo con fame e determinazione, i risultati arriveranno»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento