Questo sito contribuisce all'audience di

Serie D - Troppa Pergolettese per il Carpaneto che è sconfitto 4-1 dalla capolista

I piacentini partono fortissimo con la rete di Mastrototaro ma il Pergo non si scompone, rimonta e alla fine segna quattro reti

LE DICHIARAZIONI POST-GARA:

Stefano Rossini (tecnico Vigor Carpaneto 1922): “L’analisi della partita è semplice: la Pergolettese quando doveva fare gol l’ha fatto, noi no. Nel primo tempo potevamo andare al riposo sul 3-1 per noi, perché oltre al gol abbiamo avuto due grandi occasioni con Corioni e Carrozza, poi alla lunga la Pergolettese ha fatto valere tutte le sue qualità fisiche, di concretezza, di rosa e di tecnica. Abbiamo preso subito il 2-1 nella ripresa, dove sapevamo di poter pagare qualcosa perché avevamo speso molto prima. Mi tengo stretto il primo tempo e ripartiamo da lì: non so quante squadre siano venute al “Voltini” a mettere in difficoltà la Pergolettese. Mi fa rabbia il risultato troppo pesante per quanto fatto;  perdere 2-1 anziché 4-1 è uguale sotto il punto di vista dei punti, ma diverso dal punto di vista psicologico. Dobbiamo capire che le partite possono essere decise dagli episodi e bisogna continuare a giocarle fino al 100’ al di là di ciò che accade: noi lì siamo un po’ mancati. Mercoledì giochiamo contro il Lentigione: dobbiamo cancellare il risultato, è la prima volta che subiamo più di due gol in una partita. E’ una situazione nuova per una squadra giovane: dovremo essere bravi a non perdere l’entusiasmo che ci ha fin qui contraddistinto”.

Matteo Contini (tecnico Pergolettese):  “Bisogna fare i complimenti alla Vigor, che ha dimostrato di giocare bene a calcio. All’inizio siamo andati in difficoltà, per quanto hanno fatto loro e anche perché era la prima volta che giocavamo con questo modulo con Morello più accentrato. Loro sul gol hanno fatto un ottimo schema su angolo, poi non abbiamo concesso pur soffrendo. Siamo stati bravi a riprendere la partita, pareggiarla prima dell’intervallo con un gol frutto di un’azione corale provata in allenamento. Nella ripresa, abbiamo avuto il merito di crederci dall’inizio ed è arrivato subito il 2-1;  inoltre, ci ha aiutato anche una migliore distanza in campo, con una formazione più corta rispetto al primo tempo”.
 
PERGOLETTESE-VIGOR CARPANETO 1922 4-1
PERGOLETTESE: Stucchi, Fanti, Villa, Panatti (80’ Manzoni), Lucenti, Bakayoko, Piras (66’ Muchetti), Cazzamalli (60’ Schiavini), Okyere (66’ Franchi), Morello (84’ Russo), Bortoluz. (A disposizione: Chiovenda, Manfroni, Fabbro, Bitihene). All.: Contini
VIGOR CARPANETO 1922: Vagge, Rossini M., Abelli, Mastrototaro, Fogliazza, Baschirotto, Corioni, Rossi (60’ Viola), Rantier, Mauri (60’ De Micheli), Carrozza (66’ Favari). (A disposizione: Colonna, Zuccolini, Cornaggia, Casadei, Barba, Tinterri). All.: Rossini S.
ARBITRO: Zucchetti di Foligno (assistenti Cravotta di Città di Castello e Croce di Nocera Inferiore)
RETI: 6’ Mastrototaro (V), 20’ Villa (P), 46’ Piras (P), 69’ Bortoluz (P), 94’ Russo (P)
NOTE:  Spettatori 700. Ammoniti Panatti, Cazzamalli, Morello (P), Corioni, Abelli, (V).  Recupero 1’ e 5’.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Luis Centi, l’allenatore “eroe” del Carpaneto salva la vita a una ragazza che stava annegando in Trebbia

  • Serie C - Si parte: Monza, Triestina e Bari favorite, ma in tutti i gironi c'è molta competitività

  • LIVE Il Piacenza supera di misura 1-0 la Pro Vercelli in amichevole. Decide una rete di Pergreffi

  • Il Piacenza doma la Pro Vercelli con un gol di Pergreffi. Domenica l'esordio in campionato contro l'Arzignano

  • Piacenza - Prosegue la posa degli 11mila seggiolini biancorossi allo stadio Garilli. FOTO

  • Calciomercato - Piacenza: dal Milan arriva il giovane attaccante Riccardo Forte

Torna su
SportPiacenza è in caricamento