Questo sito contribuisce all'audience di

Serie D - Il Carpaneto cerca i primi punti esterni nella tana del San Marino

Domenica alle 15 a Castiglione di Ravenna la squadra di Stefano Rossini – reduce dal brillante 2-0 casalingo contro il Sasso Marconi – affronta la compagine allenata da Simone Muccioli. La guida al match

Dar continuità al successo casalingo di domenica scorsa e mettere nel mirino i primi punti esterni stagionali. E’ questa la missione della Vigor Carpaneto 1922, attesa domenica dalla trasferta romagnola a domicilio del San Marino, con il match allo stadio “Sbrighi” di Castiglione di Ravenna valido come terza giornata d’andata del girone D di serie D e che inizierà alle 15.
La squadra di Stefano Rossini è stata battuta all’esordio al “Braglia” dal Modena F.C. 2018 (1-0), mentre domenica scorsa ha festeggiato davanti al pubblico amico del “San Lazzaro” liquidando 2-0 il Sasso Marconi. Ora i biancazzurri – a quota 3 punti in classifica – sono attesi dall’esame-San Marino, formazione reduce da due pareggi e che si preannuncia battagliera.
“Il San Marino – afferma il tecnico della Vigor presentando la partita -  è una squadra molto giovane, ma che domenica scorsa ha giocato una partita molto tosta contro il Reggio Audace. E’ brava a chiudersi e bravissima a ripartire, oltre ad avere ottime individualità come Vassallo, Cannoni e Pasquini. Poi non disdegna il palleggio, mettendoci anche tanta corsa. E’ una squadra più matura di quanto possa dire l’età anagrafica e ha centrato due pareggi contro ottime squadre”. Quindi aggiunge. “Per quanto ci riguarda, è un test importante, vogliamo continuare a vedere miglioramenti come è successo tra le partite di Modena e contro Sasso Marconi. Per far bene contro il San Marino è importante essere forti dove loro sono bravi, con corsa e mentalità, per poi provare  a far valere le nostre qualità”.
Ancora affollata l’infermeria biancazzura: oltre al trio Terzi-Zuccolini-Tinterri (stop più lunghi), ancora out i difensori Samuele Barba e Ilario Furlotti, mentre l’attaccante Alessio Quaggio riprende – seppur con cautela – il cammino verso il recupero. La fotografia invariata di domenica scorsa si aggiunge di altre due sfumature poco confortanti: in dubbio, infatti, ci sono i giovani 2000 Riccardo Zito (attaccante esterno) e Carloalberto Tosi (terzino, autore del 2-0 contro il Sasso Marconi), alle prese con problemi fisici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fallimento Pro Piacenza - Il Tribunale mette in vendita beni mobili per 54mila euro

  • Vertice Governo-Figc: Serie A e B ripartono il 20 giugno. In stand by la Serie C. E il Piacenza cosa farà?

  • Serie C - Il Piacenza trova l'accordo con Paponi, nei prossimi giorni arriverà la rescissione

  • Piacenza - La cura dimagrante delle "rescissioni" permette di poter giocare almeno i playoff

  • «A settembre potrebbero ripartire i tornei del settore giovanile». E a ore la Figc ufficializza il nuovo protocollo per gli allenamenti

  • Spadafora: «Se la curva dei contagi continuerà a scendere il calcetto riparte dal 15 giugno»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento