Questo sito contribuisce all'audience di

Serie D - Fiorenzuola: domenica big match contro il Rimini. Dionisi: «Serviranno ritmo e intensità»

Domenica al Comunale (ore 14.30) i rossoneri primi della classe affrontano i romagnoli che inseguono a -1. Erano anni che non si viveva una vigilia così, si preannuncia il pienone di pubblico e da Rimini sono in arrivo quattro pullman di tifosi

Alessio Dionisi

Erano anni che a Fiorenzuola non si viveva un’attesa come quella per la sfida con il Rimini in programma domenica 7 gennaio (ore 14,30) al Comunale. Considerando anche i pullman in arrivo dalla Romagna, appare probabile che si sfondi quota mille spettatori. Anche il nuovo tifo organizzato rossonero è in fibrillazione e sta allestendo le coreografie in vista dello scontro diretto con la seconda in classifica. La tensione sale, ma il tecnico del Fiorenzuola Alessio Dionisi, uno dei principali artefici del miracolo rossonero, vorrebbe che i suoi ragazzi arrivassero al big match con il Rimini senza pensare alla classifica: “Il girone di andata – spiega il mister arriva la scorsa estate dal Borgosesia – deve rappresentare per noi un capitolo chiuso. A partire dalla sfida con il Rimini dobbiamo aprirne un altro, senza pensare a quello che è stato. Non dobbiamo in alcun modo pensare alla classifica, ma alle prestazioni”.

Come ha ritrovato i ragazzi dopo la sosta?
“Hanno lavorato duro, come di consueto, l’atteggiamento è sempre quello corretto. Un pizzico di tensione nel gruppo lo ho avvertito e spero non vada a condizionare il nostro modo di giocare”.

La gara di andata giocata a Rimini finì 1-1.
“Eravamo alla prima di campionato, rispetto a quella partita sia noi che il Rimini siamo due squadre completamente diverse. Noi siamo cresciuti tantissimo, ma il Rimini ha un solo punto in meno rispetto a noi e quindi anche loro sono migliorati. Per quanto riguarda le individualità, Rimini e Imolese sono le due squadre potenzialmente più attrezzate ed esperte. Noi dobbiamo provare a mettere la partita sul piano del ritmo e dell’intensità, se ci dovessimo adeguare a loro, per noi sarebbero guai”.

Il mercato invernale ha portato in dote i giovani Cesari e Perrotti.
“Sono due ragazzi estremamente interessanti, che hanno solo bisogno di mettere un po’ di minuti nella gambe. Ma sono convinto che potranno ritagliarsi uno spazio importante nel contesto del nostro gruppo”.

In città sale l’attesa per la partita con il Rimini.
“In effetti anche noi stiamo avvertendo il calore dei nostri tifosi. La cornice di pubblico dovrebbe essere davvero imponente, speriamo che la partita possa essere all’altezza dei tifosi”.

Mazzotti e Cosi sono squalificati, mentre Contini negli ultimi giorni non si è allenato a causa dell’influenza. Tornano a disposizione Guglieri e Cestaro, mentre andranno in panchina gli ultimi arrivati Perrotti e Cesari. In partenza Dionisi potrebbe affidarsi a Vagge tra i pali, Nava, Benedetti, Bruzzone e Guglieri in difesa, Bramante, Collodel e Bouhali in mediana, con Lo Bello, Bosio e Bigotto in attacco.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Serie C

    La fideiussione non c'è. Il Pro Piacenza rischia di finire a -6 in classifica. «Falsano il campionato. Spregio delle regole»

  • Basket

    La Bakery vuole l'impresa in casa di Treviso. Di Carlo: «Avversario ostico, ma siamo pronti a sfidarli». VIDEO

  • Piacenza Calcio

    Calciomercato - Piacenza: per il dopo Romero si punta a Vano ma piace anche Andrea Magrassi

  • Basket

    Matteo Piccoli: «Il campionato dell'Assigeco si deciderà negli scontri diretti». VIDEO

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. L'Agazzanese torna a correre. Ok Gotico e CastellanaFontana

  • Pro Piacenza - Il campo c'è, la Berretti no. Arrivano giovani da Roma e Salerno e c'è il giallo fideiussione

  • Dietrofront, il Pro Piacenza trova il campo: salda la rata del Garilli e vuole giocare con l'Alessandria

  • Pro Piacenza - La fideiussione non è stata depositata e la squadra di domenica sarà una farsa

  • Pro Piacenza al capolinea. La Fideiussione non c'è, il campo nemmeno e si sgretola il fronte della Berretti

  • Il Pro Piacenza cosa fa contro l'Alessandria? Rimangono 11 ragazzi della Berretti e non c'è il campo

Torna su
SportPiacenza è in caricamento