Questo sito contribuisce all'audience di

Serie D - Debutto di fuoco per il Carpaneto, al Braglia contro un Modena condannato a vincere subito

Domenica alle 15 parte la nuova avventura biancazzurra in quarta serie. Tesserato il portiere Andrea Errera, di ritorno in terra piacentina. Sono attesi 7mila spettatori

Un debutto da brivido, in un palcoscenico prestigioso e di dimensioni ben diverse rispetto a quelli a cui si è abituati. La seconda avventura della Vigor Carpaneto 1922 in serie D partirà domani (domenica) dallo stadio “Braglia” di Modena, con la compagine biancazzurra ospite dei “canarini” di Luigi Apolloni. Il Modena F.C. 2018 (questa la nuova denominazione della società gialloblù) è una corazzata costruita per ambire al ritorno in Lega Pro dove la piazza militava lo scorso anno prima della triste storia del fallimento. Così, il fischio d’inizio alle 15 farà partire il nuovo cammino dei ragazzi di Stefano Rossini, che cercheranno l’impresa che avrebbe anche un sapore particolare sottoforma di regalo di compleanno al presidente Giuseppe Rossetti (oggi – sabato – i suoi 56 anni). Un compito improbo, ovviamente, quello che attende la compagine piacentina, che comunque non vuole recitare il ruolo di vittima sacrificale, come sottolinea mister Rossini.
“E’ indubbio – spiega l’allenatore della Vigor – che Modena sia una corazzata per la serie D, ma ai ragazzi ho detto in settimana che queste sono le partite più belle da giocare. Dobbiamo essere pronti a trovare condizioni completamente diverse da quelle a cui siamo abituati, per esempio giocando davanti a un pubblico di oltre 7000 persone. Noi cercheremo di fare il nostro calcio, senza arrendersi e farsi condizionare”.

Per l’esordio del “Braglia” la Vigor Carpaneto 1922 dovrà fare a meno di diversi elementi, a partire dallo squalificato Rizzitelli e con ogni probabilità di Barba, infortunato al pari di Furlotti e Terzi. Quest’ultimo, estremo difensore, dieci giorni fa ha riportato una frattura allo stiloide radiale del polso destro, con almeno un mese di stop forzato. La società è corsa ai ripari sul mercato con un gradito ritorno: quello del portiere Andrea Errera, classe 1999, lo scorso anno in biancazzurro e in questa fase di preparazione in forza al Levico, società trentina da cui è stato prelevato a titolo definitivo.

L’AVVERSARIO – Il Modena F.C. 2018 è allenato da Luigi Apolloni, ex difensore del Parma dove in carriera ha giocato insieme all’attuale collega della Vigor Stefano Rossini. Domenica i “canarini” debutteranno davanti al pubblico amico che al “Braglia” si preannuncia numeroso, complici gli 5573 abbonamenti venduti. A sua disposizione, una rosa di prim’ordine, con un attacco stellare dove spiccano, tanto per fare qualche nome, i vari Sansovini, Ferretti e Ferrario, quest’ultimo squalificato; sul versante infermeria, dovrebbero essere fuori causa Berni e Cortinovis, mentre qualche riserva mister Apolloni la avrà sul giovane classe 2000 da schierare titolare, con Messori principale indiziato.
“La squadra ha lavorato – ha affermato il tecnico gialloblù nella conferenza stampa di venerdì – vogliamo regalare una soddisfazione ai nostri tifosi. Nel pre-campionato non è accaduto, ma sappiamo come il campionato sia un’altra cosa e i ragazzi hanno lavorato per migliorare. Il nostro auspicio è che i nostri tifosi ci trascinino. Il Carpaneto? Ha ottime individualità per la categoria ed è una squadra da rispettare e da prendere con le pinze”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fano-Piacenza 2-4: i biancorossi ritrovano il successo in trasferta

  • Piacenza - Matteassi: «Bene così, dobbiamo incassare punti». Pagelle: Paponi fa 10, ok Corradi e Sylla

  • Rocambolesco pari tra Mantova e Fiorenzuola, il big match termina 3-3

  • LIVE Gas Sales-Monza 3-2. Fei supera Zlatanov, è il bomber più prolifico di sempre

  • Serie C - Il Piacenza corre qualche rischio ma alla fine liquida il Fano con quattro gol

  • Serie C - Risultati e classifica della 15a giornata gironi A, B e C

Torna su
SportPiacenza è in caricamento