Questo sito contribuisce all'audience di

Serie D - Carpaneto nella tana del Crema per tentare il colpaccio in una sfida salvezza

Dopo aver fermato sul pareggio la capolista Mantova e superato nel derby il Fiorenzuola la Vigor ha ritrovato risultati e fiducia nei propri mezzi

Uno scontro diretto per provare ad avvicinarsi alla zona salvezza, ancora distante cinque lunghezze nonostante un ottimo inizio di girone di ritorno. Archiviata con il sorriso la vittoria nel derby piacentino contro il Fiorenzuola (2-1), la Vigor Carpaneto è pronta per un altro confronto importante, questa volta allo stadio “Voltini”, ospite del Crema nella sesta giornata di ritorno del girone D di serie D (domenica ore 14,30).
Le due squadre sono impantanate nella zona play out, con la formazione biancazzurra allenata da Stefano Rossini che, dopo i tre punti di domenica scorsa, è salita al sest’ultimo posto, dovendo compiere così l’ultimo gradino ancora per approdare in acque più tranquille. Ma la classifica è cortissima e serve continuare a far bene, cosa che la Vigor sta facendo soprattutto dopo il giro di boa con 2 vittorie, altrettanti pareggi e 1 sconfitta pur con un calendario difficile.
“In settimana – spiega Rossini – abbiamo lavorato bene, come è sempre stato fin qui, per cercare di preparare al meglio questa partita molto importante come le sono tutte quelle da qui alla fine. Il Crema è una formazione che è stata allestita per essere più in alto di dove si trova ora e questo testimonia l’alto livello di questo campionato. Se parti male o hai una flessione, per tirarti su servono filotti di vittorie e farli in un campionato molto equilibrato è più difficile. E’ un girone bellissimo e ora ci sono anche tante squadre rinforzate, penso per esempio al Calvina. Noi dobbiamo pensare alla nostra prestazione e stiamo crescendo in questo. Quando migliori, prendi più consapevolezza e fiducia e devi assolutamente continuare. Ora siamo più squadra, facciamo meglio le due fasi (possesso e non possesso) e siamo più intensi, ma guai ad accontentarsi, anche se questo rischio non esiste, visto che la nostra classifica non ci può lasciar tranquilli”. Quindi aggiunge. “Domenica sfideremo una squadra di qualità, soprattutto a metà campo e in avanti; il Crema ha giocatori importanti e può far male in qualsiasi momento. Inoltre giocheremo in uno stadio bello come il “Voltini” e per noi sarà un bel banco di prova”.
Il Carpaneto ritrova l’attaccante Lorenzo Rivi, reduce dal turno di squalifica, mentre dovrà ancora fare a meno del centrocampista Federico Abelli (infortunato), oltre al giovane difensore Lorenzo Leporati, indisponibile per questo match.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal catrame di Centocelle a Zidane. «Il più forte che ho visto. E quanto menava Cleto in allenamento». La vita di Daniele Moretti

  • Covid19 - I dati di martedì 31 marzo: 27 morti a Piacenza, il totale sale a 543. E' ancora un giorno di dolore

  • Maradona, Bruno Conti, Baresi e il Piacenza tutto italiano. Il capitano Settimio Lucci ci racconta 20 anni di carriera

  • De Joannon all’attacco: «Ho dato la mia disponibilità per dare una mano. Da medico voglio combattere il coronavirus»

  • Calcio Dilettanti e Podenzano in lutto: ci lascia Abele Boselli. «E' la storia che se ne va»

  • Magnacavallo, primario del Pronto Soccorso: «Vediamo una diminuzione degli accessi, la situazione inizia a essere più gestibile»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento