Questo sito contribuisce all'audience di

Serie D - Carpaneto: missione vittoria in casa del Ciliverghe per non sprofondare sempre di più

I piacentini sono il fanalino di coda del campionato, in 10 giornate non è ancora arrivata la vittoria e la situazione di classifica si fa sempre più preoccupante.

Sarà una Vigor Carpaneto affamata ma incerottata quella che andrà a far visita ai bresciani del Ciliverghe nel match dell’undicesima giornata del girone D di serie D, con fischio d’inizio domani (domenica) alle 14,30. A Molinetto di Mazzano la squadra di Stefano Rossini dovrà necessariamente sbloccare una classifica deficitaria che vede i biancazzurri all’ultimo posto con soli 5 punti all’attivo. Per farlo, il modo migliore resta la conquista dei tre punti, quell’obiettivo che fin qui Rantier e compagni non sono mai riusciti a centrare, collezionando solo pareggi (cinque) e sconfitte (altrettante) nelle prime dieci partite. L’ennesima beffa è arrivata domenica scorsa al “San Lazzaro” contro la Savignanese (1-2), non sfruttando diverse occasioni e cedendo nel finale ai romagnoli.
“Sappiamo – spiega Rossini – come quella di domenica scorsa sia stata una “mazzata”, ma è chiaro che dobbiamo essere ancora più forti. Andando ad analizzarla, abbiamo perso una partita dove abbiamo fatto bene su un campo difficile e abbiamo creato occasioni ghiotte che però non abbiamo sfruttato clamorosamente. Inoltre, abbiamo perso perché non siamo stati attenti: il primo gol subito eravamo in 5 in area contro 2 loro, che erano liberi. Questa è una questione di attenzione”. Quindi aggiunge. “In settimana, comunque, ho visto bene la squadra, anche se onestamente devo dire che era stato così anche in precedenza”. Ora sotto con il Ciliverghe. “E’ una squadra forte, che ha qualità e fisicità: sarà una partita difficile, come le sono tutte. Essendo ultimi in classifica, formazioni facili sulla carta non ci sono da sfidare: la graduatoria dice che sono tutte più forti”.
A complicare l’operazione-risalita della Vigor è l’infermeria affollata. Come domenica scorsa, saranno ancora fuori causa il difensore Francesco Bini (infiammazione al ginocchio reduce da operazione) e il giovane centrocampista Davide Romeo (stiramento) . Convocato, invece,  il compagno di reparto Giacomo Rossi (1999), reduce da una lussazione alla spalla e che in settimana ha ripreso ad allenarsi, seppur a parte. Assenza pesante, infine, in avanti, visto che non sarà della partita neanche l’attaccante e capitano Julien Rantier, uscito domenica scorsa verso l’ora di gioco per infortunio: i primi accertamenti medici hanno riscontrato uno stiramento all’inserzione del tendine del grande adduttore della gamba destra, con la situazione che sarà valutata nuovamente nella prossima settimana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fano-Piacenza 2-4: i biancorossi ritrovano il successo in trasferta

  • Piacenza - Matteassi: «Bene così, dobbiamo incassare punti». Pagelle: Paponi fa 10, ok Corradi e Sylla

  • Rocambolesco pari tra Mantova e Fiorenzuola, il big match termina 3-3

  • LIVE Gas Sales-Monza 3-2. Fei supera Zlatanov, è il bomber più prolifico di sempre

  • Serie C - Il Piacenza corre qualche rischio ma alla fine liquida il Fano con quattro gol

  • Serie C - Risultati e classifica della 15a giornata gironi A, B e C

Torna su
SportPiacenza è in caricamento