Questo sito contribuisce all'audience di

Serie D - Pazzo Fiorenzuola, sbanca il campo del Crema (0-1) in dieci uomini. Decide Arrondini

Vittoria tutto cuore dei rossoneri che non mollano nella ripresa nemmeno dopo l'espulsione di Piraccini.

Il Fiorenzuola di Mister Luca Tabbiani si presenta alla sfida contro il Crema del neoallenatore Andrea Dossena, ex giocatore tra le altre di Napoli e Liverpool. Quest'ultimo opta per il 3-4-1-2 come modulo iniziale, con i rossoneri che invece presentano le novità di Corbari e Pozzebon in formazione. I rossoneri partono bene, con buona personalita’. Al 6’ discesa di capitan Guglieri che combina con Boilini; il cross da sinistra di quest’ultimo non trova l’inserimento di Amore di un nulla.

E’ il Fiorenzuola a fare la partita; al 26’ grande cross di capitan Guglieri dai 30 metri per l’inserimento ancora di Amore. Il colpo di testa da ottima posizione e’ alto. Colossale palla goal sprecata dal Fiorenzuola al 28’: azione quasi rugbistica da sinistra a destra, filtrante di Olivera per Pozzebon che centra nell’area piccola, con Piraccini che incredibilmente spara alto. Ci prova ancora Amore al 36’, conquistando palla sulla trequarti offensiva e provandoci dai 20 metri. Blocca agevolmente Trapani sulla sua destra. Il Crema si vede al 40’ con una palla recuperata da Fusi sulla costruzione rossonera. Il tiro del trequartista biancorosso e’ forte ma centrale dai 25 metri, blocca in due tempi Battaiola. Bruzzone suona la carica dopo pochi secondi della ripresa con il coast to coast, portando palla oltre meta’ campo, scambiando con Guerrini e concludendo; respinge Trapani.

Al 52’ viene espulso Piraccini per seconda ammonizione per un colpo aereo su Grea. Fiorenzuola in 10. Nonostante lo svantaggio, Mister Tabbiani inserisce giocatori offensivi come Arrondini, Tognoni e Tunesi. Il Crema crea qualche mischia su calcio piazzato, senza tuttavia calciare pericolosamente verso la porta di Battaiola. Al 76’ il Fiorenzuola passa in vantaggio con Arrondini, che sfrutta una indecisione tra De Angeli ed il portiere locale e con caparbieta’ mette in rete. 0-1. I padroni di casa ci provano con la sventola di Fall dai 25 metri all’83’; vola Battaiola e mette in corner. Da lì il Crema prova a testa bassa ad attaccare, senza tuttavia creare pericoli ulteriori alla porta rossonera. Il Fiorenzuola si difende compatto e coeso, riuscendo a portare a casa 3 punti fondamentali in inferiorità numerica, continuando la propria marcia a 29 punti, a -3 dalla capolista
Mantova ed a +5 dalla terza forza del campionato, il Mezzolara.

A.C. Crema 1908 vs U.S. Fiorenzuola 0-1 

A.C. Crema: Trapani; Baggi; Grea (82’ Kouadio); Dragoni; De Angeli; Palla (71’ Fall); Corna; Geroni; Corioni; Pignat; Fusi (65’ Rovido). All. Dossena

U.S. Fiorenzuola: Battaiola; Olivera; Guglieri; Zaccariello (56’ Arrondini); Bruzzone; Corbari; Pozzebon (71’ Tunesi); Amore; Piraccini; Guerrini (74’ Colantonio); Boilini (59’ Tognoni). All. Tabbiani.

Arbitro: Duzel di Castelfranco Veneto - Assistenti: Scifo; Menolli

Reti: 76’ Arrondini (F)

Note: Recupero: 0’ e 4’ Ammoniti: Piraccini (F); De Angeli (C); Guglieri
(F); Rovido (C)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Espulsi: 52’ Piraccini (F)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il mondo della pallavolo piange Osvaldo Tarasconi

  • Covid19 - I dati di martedì 31 marzo: 27 morti a Piacenza, il totale sale a 543. E' ancora un giorno di dolore

  • Covid19 - I dati di venerdì 27 marzo: 25 morti a Piacenza, il totale sale a 447. Venturi: «Calano i contagi»

  • Maradona, Bruno Conti, Baresi e il Piacenza tutto italiano. Il capitano Settimio Lucci ci racconta 20 anni di carriera

  • De Joannon all’attacco: «Ho dato la mia disponibilità per dare una mano. Da medico voglio combattere il coronavirus»

  • Magnacavallo, primario del Pronto Soccorso: «Vediamo una diminuzione degli accessi, la situazione inizia a essere più gestibile»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento