Questo sito contribuisce all'audience di

Serie D - Un brutto Fiorenzuola esce sconfitto 2-0 dalla tana del Ciliverghe

I rossoneri giocano il primo tempo ma vanno sotto con la rete di Aloia. Nella ripresa Mauri raddoppia su rigore e il Fiorenzuola si spegne senza reazione

Nel giorno dell’Epifania il Fiorenzuola affronta la trasferta di Mazzano per sfidare il Ciliverghe Calcio, squadra fortemente desiderosa di punti a fronte di una classifica deficitaria nonostante la buona rosa a disposizione. 

All’11’ Minelli sugli sviluppi di un corner riesce a sfruttare il disimpegno poco fortunato della difesa rossonera per concludere il porta, centrando il palo esterno alla sinistra di Libertazzi. 

Grande occasione per il Fiorenzuola al 21’ con Bigotto che imbecca Anastasia in campo aperto; il tiro dell’esterno rossonero viene deviato con la punta dei piedi da Valtorta e Saporetti non riesce di un soffio nel tap in vincente. 

Cresce il Fiorenzuola dopo la sfuriata iniziale del Ciliverghe, riuscendo a sfruttare la qualita’ sulle fasce degli esterni bassi Bouhali e Guglieri, tatticamente smarcati. Bigotto al 24’ per un soffio non riesce a convertire in gol una splendida palla filtrante proprio di Guglieri. 

Al 31’ il Ciliverghe passa in vantaggio con Aloia, che da due passi sfrutta una indecisione sulla fascia destra difensiva rossonera e converte il cross con un tap in vincente. 

Il Fiorenzuola reagisce rabbiosamente, con Saporetti che da 25 metri tira di poco fuori alla destra di Valtorta prima che sui piedi di Matera capiti l’occasione piu’ ghiotta del match. Il tiro dall’area piccola del classe 2000 rossonero finisce clamorosamente di poco alto sopra la traversa. ll primo tempo si conclude sull'1-0 per i padroni di casa.


In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Pari Nibbiano, ok Castellana e rimonta Alsenese. Allunga la Bobbiese

  • SudTirol-Piacenza 0-2: i biancorossi s'impongono al Druso con le reti di Pergreffi e Nannini

  • Lutto nel mondo dello sport, se ne è andato Fabrizio Codeghini

  • Piacenza - Cacia rescinde nelle prossime ore, niente SudTirol e Arzignano. Si apre la caccia a un attaccante

  • Piacenza - Cacia è un nervo scoperto. Franzini: «Ha riflettuto sulla decisione. Per noi settimana importante»

  • Calciomercato - Piacenza: si apre la caccia a un attaccante. Sulla lista anche Roberto Floriano

Torna su
SportPiacenza è in caricamento