Questo sito contribuisce all'audience di

Serie D - Il Carpaneto lotta per un'ora, poi il Mantova esce alla distanza e vince 3-1

Seconda sconfitta consecutiva per i piacentini, ora attesi mercoledì dal confronto di Coppa Italia con il Mezzolara e domenica dal derby in casa del Fiorenzuola

Mastrototaro in azione contro il Mantova

Nella ripresa (giocata sotto la pioggia), si riparte con il Mantova pericoloso al 50’ con la girata di Scotto (palla fuori), anche se la Vigor risponde subito creando una pericolosa mischia in area ospite.  Al 55’, però, la squadra di Brando passa in vantaggio con un tiro-cross dalla destra di Guccione che passa attraverso diverse gambe, colpisce il palo interno alla destra di Lassi e si insacca per il quinto gol personale in campionato. Come domenica scorsa, la partita della Vigor si fa in salita per un cartellino rosso, sventolato questa volta al 66’ a Confalonieri per doppia ammonizione, l’ultima per fallo su Scotto. Lo stesso attaccante sardo si incarica della punizione e trafigge Lassi alla sua sinistra, festeggiando la rete numero sette di quest’anno.

Messo alle strette, il Carpaneto trova la forza per reagire e dopo due minuti riapre la partita: lancio dalle retrovie, errato movimento difensivo ospite, Rossi ci crede e dalla lunghissima distanza calcia superando Adorni. Il Mantova prova a chiudere il discorso, avendo occasioni ravvicinate con Guccione e D’Iglio, mentre Adailton disegna la squadra con il 4-3-2. All’82’, però, arriva la terza rete lombarda: corner dalla destra di Guccione e incornata in solitaria di Valentini. Nei cinque minuti di recupero, Navas sfiora il poker.

VIGOR CARPANETO 1922-MANTOVA 1-3

VIGOR CARPANETO 1922: Lassi, Premoli, Abelli, Bini, Confalonieri, Zuccolini, Rossi (71’ Rivi), Mastrototaro (75’ Zazzi), Bruno, Rantier (83’ Galazzi), Romeo (64’ Favari). (A disposizione: Dieye, Barba, Brizzolara, Fittà, Giannini). All.: Adailton

MANTOVA: Adorni, Lisi, Carminati (79’ Serbouti), Aldorvandi, Pavan, D’Iglio (77’ Navas), Mazzotti, Valentini (82’ Venturini), Guccione, Tremolada (85’ Mascari), Scotto (90’ Campagnari). (A disposizione: Athanasiou, Galazzini, Marani, Tosi). All.: Brando

ARBITRO: Bracaccini di Macerata (assistenti Cioffredi e Anelli di Padova)

RETI: 55’ Guccione (M), 68’ Scotto (M), 70’ Rossi (V), 82’ Valentini (M)

NOTE:  Espulso al 66’ Confalonieri  (V) per doppia ammonizione. Ammoniti: D’Iglio, Tremolada (M), Zuccolini, Rossi (V).  Spettatori 400, corner 2-9, recupero  1’ e 5’

LE DICHIARAZIONI POST-PARTITA:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Martins Adailton (tecnico Calcio Carpaneto): “Il loro gol dell’1-0, più un cross che un tiro, ha fatto la differenza, perché il Mantova ha iniziato da quel momento ad avere la possibilità di giocare con tranquillità. Ripercorrendo la nostra partita, dopo i primi quindici minuti difficili abbiamo preso le misure e nel primo tempo abbiamo avuto un’occasione importante tre uomini contro il portiere non sfruttata. Nella ripresa siamo partiti benissimo, poi è arrivato l’1-0, mentre dopo si sono aggiunti l’espulsione e il raddoppio ospite per una formazione dove Scotto e Guccione fanno la differenza. A noi manca una vittoria, abbiamo fatto alcune buone partite  e un risultato servirebbe a una squadra giovane e con qualità. Ai ragazzi ho detto che devono essere contenti per questa prestazione, con più luci di ombre. Il nuovo modulo? Dall’inizio stagione avevo anche questa idea e con il rientro di Bini ho potuto provare il 3-5-2, che ci può dare più coperture pur avendo, per come lo intendo, situazioni interessanti in fase di possesso. Nonostante la sconfitta, oggi inizia un nuovo percorso che ci deve far credere nelle prossime partite. Dopo la Coppa di mercoledì, domenica avremo il derby di Fiorenzuola, una squadra che non molla mai, ma non dobbiamo pensare troppo all’avversario in questo momento. Il derby, comunque, potrebbe darci una spinta in più”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «A settembre potrebbero ripartire i tornei del settore giovanile». E a ore la Figc ufficializza il nuovo protocollo per gli allenamenti

  • Fallimento Pro Piacenza - Il Tribunale mette in vendita beni mobili per 54mila euro

  • Si chiude l’era Gatti. Marco e Stefano escono dalla società, il presidente sarà Roberto Pighi

  • Roberto Pighi è il nuovo proprietario del Piacenza Calcio e cerca soci. Ecco come è composta la società

  • Otto anni, due promozioni, la B sfiorata nel Centenario. La famiglia Gatti ha lasciato un segno importante sul Piacenza

  • Piacenza - La cura dimagrante delle "rescissioni" permette di poter giocare almeno i playoff

Torna su
SportPiacenza è in caricamento