Questo sito contribuisce all'audience di

Calciomercato Dilettanti - Vigolzone: panchina a Favalesi e arriva bomber Seletti. Numerosi rinnovi

Seconda Categoria - Inizia a prendere forma la squadra della prossima stagione con tanti arrivi importanti

Comincia a delinearsi il Vigolzone del Presidente Camillo Ronda per la nuova stagione 2019/20. Dopo il saluto di Marcello Sassi, la prima squadra verrà affidata a Francesco Favalesi, tecnico dalla grande esperienza e grinta. Lo Staff Tecnico vede la riconferma di Davide Capuzzo come Team Manager e l’importante ingresso dell’ex giocatore biancorosso Marco Granelli nelle vesti di Direttore Sportivo. Andrea Tagliaferri entrerà a far parte a tutti gli effetti degli organi dirigenziali della società. Per il settore giovanile, dopo le ottime soddisfazioni dello scorso anno, si proseguirà nel segno della continuità con le conferme di Guido e Antonio Baldrighi.

Sul fonte giocatori, ancora in corso diverse trattative, ma già adesso tante sono le riconferme, a partire dalla difesa con Raffetti tra i pali e Giorgi, Malvicini, Francone, Iorio e Aquino. Arrivano invece il forte esterno Gabriele Galetti dal Podenzano e il jolly Andrea Cortellini, fresco campione con lo Sporting Fiorenzuola. A centrocampo riconfermati Bernini, Platè, Cantù, Tedeschi e Di Maio. In attacco riconfermati bomber Visconti, Rigolli, Sherife e Baldini. Importanti rinforzi con Simone Seletti dallo Sporting Fiorenzuola, Luca Marina dal Bobbio2012 e il marocchino Alem Imad dalla Pontolliese Gazzola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - I risultati della domenica. Stop Nibbiano e Castellana, derby alla Pontenurese. Bobbiese ok, San Corrado in vetta

  • Piacenza-Arzignano: 0-0, biancorossi fantasmi e piovono fischi

  • Mister Mazza sfonda quota 1000: «Zeman, Sacchi e quando giocai con cinque punte»

  • Fermana-Piacenza 1-1: Cattaneo risponde a Bacio Terracino, altro pareggio per i biancorossi

  • Pergreffi: «Diamo tutto per questa maglia». Franzini: «E' un momento difficile ma non siamo in crisi»

  • Piacenza - Matteassi: «Tutti abbiamo delle colpe, l'errore è stato creare aspettative troppe alte»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento