Questo sito contribuisce all'audience di

Agazzanese - Caso Omar Daffe: l'autore degli insulti razzisti non si presenta all'incontro pacificatore

Organizzato dal sindaco di Bagnolo, il portiere senegalese si è presentato mentre il 45enne autore degli insulti razzisti non si è visto

Si continua a parlare del “Caso Daffe”, il portiere dell’Agazzanese che, bersagliato da insulti razzisti, ha lasciato il campo due domeniche fa insieme ai suoi compagni nel match contro la Bagnolese. Secondo quanto riportato dal quotidiano reggionline.com nella giornata di lunedì il sindaco di Bagnolo, Gianluca Paoli, aveva organizzato un incontro tra il 45enne residente nella provincia di Modena autore degli insulti razzisti e il portierone dell’Agazzanese. Il giocatore senegalese ha accettato di buon grado l'invito presentandosi all’incontro, mentre l’autore dell’epiteto razzista non si è presentato (e nemmeno i dirigenti della Bagnolese l’hanno fatto, tuttavia la squadra domenica si è andata in campo con un striscione con scritto “Bagnolo non è razzista”). Il sindaco Paoli si è detto rammaricato per la mancata riappacificazione, Daffe invece ha detto che non è intenzionato a sporgere denuncia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tisci: «Le scuole calcio possono riaprire. Ma sarà vietato colpire di testa»

  • Fallimento Pro Piacenza - Il Tribunale mette in vendita beni mobili per 54mila euro

  • Piacenza - Rosa cortissima e demotivata, se la Serie C dovesse ripartire sarebbe un problema

  • Dilettanti - Piraccini, Bruno, Minasola, Franchi, Lucci, Burgazzoli, Raffo, Guebre e Follini sono i re del gol

  • Vertice Governo-Figc: Serie A e B ripartono il 20 giugno. In stand by la Serie C. E il Piacenza cosa farà?

  • Dilettanti - Altroché "moria", le società di Seconda e Terza Categoria pronte per la prossima stagione

Torna su
SportPiacenza è in caricamento