Questo sito contribuisce all'audience di

Biancorosse Piacenza: il 21 agosto parte una stagione ricca di ambizioni

Il general manager Giulio Bracchi: «Puntiamo su una squadra giovane che in tempi brevi possa essere promossa in Serie C. Ma nel nostro territorio il calcio femminile è molto indietro».

Una formazione delle Biancorosse Piacenza impegnate l'anno scorso in Serie D

Riparte il 21 agosto dal campo della Besurica la stagione delle Biancorosse Piacenza, squadra femminile del Piacenza calcio. La formazione allenata da Luciana Meles prenderà parte alla Serie D, categoria già affrontata l’ultimo anno quando le emiliane chiusero il campionato a metà classifica con una squadra zeppa di giovani.

«Il nostro progetto - spiega il general manager Giulio Bracchi - è ambizioso; puntiamo a raggiungere la Serie C in tempi brevi e il sogno sarebbe quello di rinverdire i fasti della Gabbiani, capace agli inizi degli anni ’70 di vincere lo scudetto».

Si punta in alto guardando con un occhio particolare ai giovani: «In squadra abbiamo ragazze del 2000, del 2001 e anche una giocatrice del 2002. Al loro fianco ci sono atlete più esperte che hanno il compito di farle crescere stagione dopo stagione. E ci piace sottolineare che quasi tutte le nostre ragazze sono piacentine».

Per tentare il salto di categoria le Biancorosse Piacenza stanno rinforzando la rosa con elementi che hanno alle spalle anche esperienze in Serie A e Serie B. «Sui nomi al momento preferisco non sbilanciarmi; attendiamo di mettere nero su bianco prima dell’annuncio ufficiale» chiarisce Bracchi.

Confermato totalmente lo staff, uno degli obiettivi principali dei dirigenti è quello di sviluppare il lavoro di scouting in tutta la provincia. «Dobbiamo crescere come numeri, dare vita a un gruppo più numeroso per poi ricercare la qualità. Non possiamo negare che nel Piacentino come calcio femminile siamo molto indietro rispetto a territori vicini. Brescia ha una formazione che disputa la Champions League e un movimento giovanile importante, Novara da tempo si sta muovendo bene, adesso anche Sassuolo ha avviato un’attività femminile e a volte le ragazze si allenano con i maschi. Basti pensare che noi siamo l’unica squadra di Piacenza mentre nel nostro campionato ci sono quattro bresciane e quattro bergamasche».

Novità della stagione che prenderà il via la prossima settimana sarà il terreno di gioco: le ragazze della Meles non saranno più a San Giorgio, come nell’ultimo anno, ma alla Besurica, dove le Biancorosse Piacenza si esibiranno la domenica mattina alle 11. «Stiamo definendo gli ultimi dettagli, ma siamo quasi certi di poter utilizzare il campo cittadino. Raduno il 21 agosto, inizio campionato il 24 settembre e in questo mese molto probabilmente giocheremo alcune amichevoli di preparazione».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serie C 2019/2020 - Clamoroso: resta fuori il Foggia. Forfait per Albissola, Lucchese, Arzachena e Siracusa

  • Marco Gatti: «Franzini? Per il Piacenza è il tecnico migliore. Squadra competitiva ma non prometto nulla»

  • Calciomercato Piacenza - Niente rinnovi per Corradi e Barlocco. In partenza anche Sestu, Corazza e Porcari

  • L'incredibile viaggio di un tifoso, Davide Baldini: da Tokyo a Trapani per vedere la finalissima del Piacenza

  • Ufficiale: Arnaldo Franzini e Piacenza avanti insieme per la quinta stagione consecutiva. Il tecnico rinnova

  • Centenario Piacenza - Festa in Piazza Cavalli. Gatti e Pighi: «Vissuto emozioni fortissime». FOTO e VIDEO

Torna su
SportPiacenza è in caricamento