Questo sito contribuisce all'audience di

Fulmine a ciel sereno in casa Area Indoor: niente Serie B, la società chiude i battenti

La mancanza di sponsor costringe patron Lavecchia ad alzare bandiera bianca a poche settimane dalla promozione nel campionato nazionale

Solo due mesi fa l'Area Indoor festeggiava la promozione in Serie B

Incredibile notizia dell'ultima ora: come un fulmine a ciel sereno arriva la comunicazione che l'Area Indoor chiude i battenti a poche settimane dalla storica promozione in Serie B di calcio a 5. La squadra piacentina dopo aver festeggiato il salto di categoria non solo non parteciperà al campionato, ma addirittura terminerà l'attività. Società che per lungo tempo ha militato fra Serie D e Serie C2, nel 2014 con l'arrivo di Paolo Losi sulla panchina cambia tutto. Il sodalizio di patron Nicola Lavecchia in cinque stagioni passa dalla Serie D alla B vincendo anche una Coppa Lombardia, una Coppa Regionale e arrivando fra le migliori squadre d'Italia di categoria. Purtroppo subito dopo l'approdo in un campionato nazionale l'Area Indoor è costretta a rinunciare alla nuova avventura a causa della mancanza di sponsor che obbligano il massimo dirigente ad alzare bandiera bianca.

IL VIDEO CON LA FESTA DI DUE MESI FA SUBITO DOPO LA PROMOZIONE IN SERIE B

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Luis Centi, l’allenatore “eroe” del Carpaneto salva la vita a una ragazza che stava annegando in Trebbia

  • LIVE Il Piacenza supera di misura 1-0 la Pro Vercelli in amichevole. Decide una rete di Pergreffi

  • Il Piacenza doma la Pro Vercelli con un gol di Pergreffi. Domenica l'esordio in campionato contro l'Arzignano

  • Calciomercato - Piacenza: dal Milan arriva il giovane attaccante Riccardo Forte

  • Calciomercato - Piacenza: stallo per Milesi. Il Catanzaro vuole Pergreffi ma il difensore non partirà

  • Piacenza - Franzini: «Alcuni concetti sono ancora da assimilare ma i segnali del gioco sono importanti»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento