Questo sito contribuisce all'audience di

Assigeco, un buon avvio non basta: Piacenza sconfitta in casa di Mantova

Gli Stings si trovano sotto al termine del primo quarto, recuperano e chiudono 96-80 nonostante i 30 punti di un ottimo Formenti

Formenti, miglior marcatore dell'Assigeco con 30 punti

Non bastano un super Formenti (30 punti per lui) e un ottimo Raspino, che arriva a quota 23 sul tabellino: dopo la bella vittoria di domenica scorsa contro Trieste l’Assigeco paga oltremisura l’addio di Bobby Jones, tornato negli Usa per un grave problema familiare, parte bene ma poi cede alla rimonta di Mantova. 

I padroni di casa della Dinamica Generale sono reduci dalla sconfitta di Roseto nell’ultima giornata e sono decisi a difendere l’ottavo posto (ultimo disponibile per la qualificazione ai playoff) in graduatoria (in coabitazione con Verona) dall’attacco proprio dell’Assigeco distante soli 4 punti.

Mantova si porta subito avanti 9-2 con cinque punti di Corbett. Piacenza non si scompone troppo e arriva subito a contatto guidata dalle triple di Hasbrouck e Raspino. Nel mezzo il fallo antisportivo subito da De Nicolao e l’Assigeco trova il primo vantaggio della partita al 6’ grazie al bel movimento in post basso di Dincic (14-15). Piacenza subisce forse un po’ troppo nella sfida a rimbalzo (13-6 il computo in favore di Mantova) ma trova percentuali stellari al tiro (5/8 da due e 5/7 da tre), con un Formenti autore di 8 punti in neanche 3 minuti uscendo dalla panchina. Con queste premesse il primo quarto vede i biancorossoblù in vantaggio 23-29.

Ad inizio secondo quarto si rifanno sotto gli Stings arrivando ad impattare a quota 31 grazie ai liberi di Vencato. Dall’altra parte è pronta la risposta degli ispirati Formenti (14 punti) e Raspino (13 punti) per il nuovo vantaggio Assigeco sul 35-39 al 16’. L’ingresso dalla panchina di Casella (10 punti) dà nuovo ossigeno all’attacco mantovano con la Dinamica Generale che si riporta a +6 al 18’ (45-39). Distanza che viene mantenuta sino all’intervallo lungo: 50-44 per gli Stings.

Al rientro dagli spogliatoi Mantova prova ad allungare portandosi sul nuovo massimo vantaggio: +10 (54-44 al 22’). Hasbrouck tiene in vita Piacenza con 5 punti consecutivi, Borsato serve un’assist d’oro a Formenti e l’Assigeco torna nuovamente a tiro. Seguono diversi minuti in cui le due squadre faticano tremendamente a trovare la via del canestro con il punteggio cristallizzato sul 56-51 in favore di Mantova.
Giacchetti sblocca la situazione con 5 punti consecutivi per riportare i suoi sulla doppia cifra di vantaggio (61-51 al 28’), Vencato in chiusura di frazione firma il +12 con un appoggio da sotto: 68-56.

L’accoppiata Raspino-Formenti fa di tutto per tenere a contatto l’Assigeco ma lo scatenato Casella (18 punti) infila due canestri sanguinosi che fanno volare gli Stings a +14 (79-65) al 33’.
La partita, sostanzialmente, si chiude qui, con Piacenza incapace di ricucire il pesante gap e con gli ultimi minuti che servono solo per arrotondare le statistiche da una parte e dall’altra. Finisce 96-80 per gli Stings Mantova.

Il prossimo impegno vedrà i ragazzi di coach Andreazza ospitare la Bondi Ferrara al PalaBanca sabato 25 marzo alle 20.30.

DINAMICA GENERALE MANTOVA – UCC ASSIGECO PIACENZA 96-80
(23-29, 27-15, 18-12, 28-24)

Mantova: Daniels 4, Morello ne, Bryan, Gergati 3, Corbett 17, Amici 14, Casella 18, Candussi 10, Timperi, Giacchetti 21, Vencato 9, Rinaldi. All.: Martelossi.

Piacenza: De Nicolao 8, Hasbrouck 8, Zucchi ne, Gaadoudi ne, Dincic 3, Persico ne, Infante 8, Formenti 30, Raspino 23, Costa ne, Borsato. All.: Andreazza.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Lega Pro

    Pro Piacenza - Bazzoffia c'è. Ora si puntano Alessandro, Abbate e i rinnovi di Barba e Pesenti

  • Dilettanti

    Calcio: gratuità per le nuove società iscritte in Terza categoria

  • Lega Pro

    Serie C - Piacenza e Pro Piacenza, ecco le date del campionato 2017/2018

  • Dilettanti

    Calciomercato - Le ultime mosse di Ziano, Pontolliese Gazzola e Travese

I più letti della settimana

  • Assigeco, 40 anni e non sentirli. Curioni: «Un piacere e un orgoglio aver costruito questa realtà». FOTO e VIDEO

  • Colpaccio del Bakery: Riccardo Perego torna a Piacenza

  • Basket - E' Nicolas Stanic il primo acquisto del Bakery

  • Un argento olimpico alla corte del Bakery

  • Il Bakery mette nel motore Riccardo Pederzini

  • Basket - Secondo colpo del Bakery, arriva l'italo-argentino Duilio Birindelli

Torna su
SportPiacenza è in caricamento