Questo sito contribuisce all'audience di

Assigeco, adesso non puoi più sbagliare: con Roseto conta solo la vittoria

La squadra di Ceccarelli, che nelle ultime nove giornate ha vinto solo due volte, in casa della Cenerentola reduce da sette sconfitte consecutive

Jazzmarr Ferguson, play e trascinatore dell'Assigeco

Due vittorie e sette sconfitte: è quanto recita, fino a questo momento, il bottino del girone di ritorno dell'Assigeco Piacenza che, dopo aver agguantato il sogno delle Final Eight di Coppa Italia, sta ora vivendo un periodo non felicissimo che rischia di trascinarla definitivamente fuori dalla zona playoff. I biancorossoblù occupano ancora l'ultima posizione utile per la post-season ma le pretendenti a quel posto stanno diventando sempre più numerose. Bisogna rialzare la testa subito e per farlo sarà necessario giocarsi (quasi) il tutto per tutto sul campo della Sapori Veri Roseto, prossima avversaria dei piacentini.

Gli abruzzesi vivono un momento di forma terribile, culminato con il 66-88 patito dalla capolista Ravenna che è valso la settima sconfitta consecutiva e l'ultimo posto in solitaria. I ragazzi di Ceccarelli però non dovranno abbassare la guardia perché una sorpresa negativa come la prova di Orzinuovi è sempre dietro l'angolo e perché gli Sharks daranno tutto in questi ultimi quattro match per conquistare almeno i playout: per farlo hanno puntato sul rientrante Rodriguez e su Mitja Nikolic che ha sopperito all'inaspettata partenza di Bobby Jones per Verona. Per il rush finale è arrivato anche un volto noto, quel Nemanja Dincic visto al PalaBanca nel 2016/2017 e che tanto bene ha fatto nella passata stagione a Napoli. L'Assigeco non ha altra scelta se non vincere e rilanciarsi. Perdere potrebbe addirittura significare avvicinarsi paurosamente allo spettro playout.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza coronavirus - Chiuse tutte le palestre private

  • Emergenza Coronavirus - Piacenza-Sambenedettese non si gioca, tutto sospeso il calcio piacentino

  • Emergenza coronavirus: manifestazioni sportive annullate, ma oggi le piscine sono aperte. Nuova ordinanza: fino al 25 chiusura totale

  • Emergenza coronavirus: sospeso tutto lo sport provinciale

  • Scontri nel derby Reggiana-Piacenza: arriva il primo Daspo ma è solo l'inizio

  • La regione Emilia Romagna riapre tutti gli impianti sportivi per allenamenti senza pubblico. Ma Piacenza potrebbe decidere diversamente

Torna su
SportPiacenza è in caricamento