Questo sito contribuisce all'audience di

L'Assigeco a caccia della riscossa in casa di Montegranaro

I biancorossoblù vogliono lasciarsi subito alle spalle la sconfitta casalinga con Mantova: domenica alle 18 sfida all'XL Extralight. Coach Ceccarelli: «Sarà una delle partite più toste che in questo momento ci potesse capitare»

Coach Gabriele Ceccarelli ha guidato Montegranaro in A2 un paio di stagioni or sono

Prima trasferta stagionale per l'Assigeco Piacenza che domenica 13 ottobre alle ore 18 sarà ospite al PalaSavelli di Porto San Giorgio della XL Extralight Montegranaro. I marchigiani sono reduci dalla convincente vittoria di Imola per 80-73, in cui si sono messi in mostra con 20 punti a testa Aaron Thomas e Michele Serpilli, due dei nuovi acquisti di una squadra profondamente rinnovata rispetto alla passata stagione. A partire dalla panchina, dove Pancotto ha salutato con destinazione Cantù. Al suo posto è arrivato un allenatore top della categoria come Franco Ciani, protagonista di un campionato stellare con Agrigento qualche anno fa.

Insieme a lui sono arrivati, oltre ai già citati Serpilli e Thomas, anche Davide Bonacini, ex capitano di Forlì, il centro statunitense James Thompson IV e Valerio Cucci, che con due liberi a tempo scaduto regalò una vittoria thrilling a Mantova lo scorso ottobre dopo una rimonta pazzesca dell'Assigeco. Ci sono poi i giovanissimi Conti (15' minuti contro Imola per il classe 2000) Miani e Berti. Trait d'union della gestione Pancotto sono invece due giocatori di assoluta sicurezza come Matteo Palermo e Martino Mastellari, la cui leadership sarà fondamentale per portare lontano un gruppo decisamente giovane.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per coach Ceccarelli si tratta del secondo ritorno nelle Marche contro la squadra che lo ha lanciato in Serie A2 Old Wild West un paio di stagioni fa. Nonostante la pesante assenza per infortunio di Andy Ogide, ci si aspetta una reazione decisa dei biancorossoblù dopo la prova opaca contro la Pompea Mantova. E quale modo migliore per raddrizzare una partenza claudicante se non quello di strappare la vittoria a una formazione che nei quattro incontri precedenti ha fatto bottino pieno contro la stessa Assigeco?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tisci: «Le scuole calcio possono riaprire. Ma sarà vietato colpire di testa»

  • Calciomercato Dilettanti - Le piacentine di Eccellenza e Promozione vanno avanti nel segno della continuità

  • Piacenza - Rosa cortissima e demotivata, se la Serie C dovesse ripartire sarebbe un problema

  • Dilettanti - Piraccini, Bruno, Minasola, Franchi, Lucci, Burgazzoli, Raffo, Guebre e Follini sono i re del gol

  • Vertice Governo-Figc: Serie A e B ripartono il 20 giugno. In stand by la Serie C. E il Piacenza cosa farà?

  • Dilettanti - Altroché "moria", le società di Seconda e Terza Categoria pronte per la prossima stagione

Torna su
SportPiacenza è in caricamento