Questo sito contribuisce all'audience di

«Sospendiamo definitivamente il campionato di Serie B». L'adesione della Bakery alla proposta

Il presidente Marco Beccari: «Forse in altri territori non si rendono conto della reale portata di ciò che sta avvenendo. Il senso civico ci impone di prendere questa tassativa posizione, dettata dagli interessi della nostra comunità»

Marco Beccari, presidente della Bakery

La Bakery chiede la sospensione definitiva del campionato di Serie B di basket. Lo fa attraverso una lettera aperta firmata dal presidente Marco Beccari in cui, in sintesi, si chiede di interrompere la stagione perché a oggi diventa impossibile ripartire specialmente in un territorio come il nostro in cui ogni giorno si piangono decine e decine di morti e l'aspetto sportivo è l'ultimo pensiero nella mente di tutti.

La società si sta attivando da giorni anche per una raccolta fondi che permetta di aiutare l'Ospedale di Piacenza, ormai da settimane sotto pressione e in estrema difficoltà

Questa la nota ufficiale della società biancorossa

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lettera aperta del nostro Presidente Marco Beccari in seguito alla proposta di sospensione dei Campionati di Serie B:
Famiglia Biancorossa,
il momento che stiamo attraversando, lo sapete tutti, è drammatico e come Bakery Pallacanestro Piacenza abbiamo aderito alla proposta di sospensione definitiva dei campionati di serie B. Questa difficile decisione è stata presa perché, come le squadre lombarde, stiamo subendo giornalmente la tragedia di questo maledetto virus. Ad oggi chi non sta vivendo la nostra stessa situazione, con amici che muoiono quotidianamente, forse non si rende conto della reale portata di ciò che sta avvenendo e che potrebbe avvenire. Il senso civico ci impone di prendere questa tassativa posizione, dettata dagli interessi della nostra comunità. Sarei entusiasta se tutto potesse ripartire nei giusti tempi ma adesso, anche emotivamente (oggi piangiamo ancora 33 morti in una sola giornata), mi sembra impossibile possa accadere.
Questa è la priorità su cui siamo concentrati in questo momento e quella su cui ci concentreremo in futuro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fallimento Pro Piacenza - Il Tribunale mette in vendita beni mobili per 54mila euro

  • Piacenza - Rosa cortissima e demotivata, se la Serie C dovesse ripartire sarebbe un problema

  • Dilettanti - Piraccini, Bruno, Minasola, Franchi, Lucci, Burgazzoli, Raffo, Guebre e Follini sono i re del gol

  • Vertice Governo-Figc: Serie A e B ripartono il 20 giugno. In stand by la Serie C. E il Piacenza cosa farà?

  • Dilettanti - Altroché "moria", le società di Seconda e Terza Categoria pronte per la prossima stagione

  • Serie C - Verso i playoff "volontari": deciderà il Consiglio Federale. Il Piacenza potrebbe affrontare il Modena

Torna su
SportPiacenza è in caricamento