Questo sito contribuisce all'audience di

Basket - Promozione: Ira Tenax ko. Bene il Basket Sole

Dopo la sosta forzata a causa del maltempo della scorsa settimana, il campionato è ripartito. Nel girone A la capolista Ira Tenax è stata sconfitta dall’Azzali sul proprio campo e si è vista agganciare in vetta dalla Fulgor Fidenza, vincente sul...

Dopo la sosta forzata a causa del maltempo della scorsa settimana, il campionato è ripartito. Nel girone A la capolista Ira Tenax è stata sconfitta dall’Azzali sul proprio campo e si è vista agganciare in vetta dalla Fulgor Fidenza, vincente sul Vico. Importante successo interno per il Basket Sole sulla Concopar, così come per il San Donnino, che si impone sul Planet e sale al quinto posto. Punti d’oro per il San Secondo nella sfida con il Montebello.

La classifica del girone A: Ira Tenax Cortemaggiore 26, Fulgor Fidenza 26, Basket Sole 22, Azzali Ducale 20, San Donnino 20, Concopar Castellana 18, Planet Basket 16, Vico Basket 16, Montebello 8, Valtarese 4, San Secondo 4.

Basket Sole-Concopar Castellana 68-53
?Basket Sole: Valla, Poggi 4, Tavani, Bertoni 10, Gelmini 14, Avanzi 19, Pasquali 4, Turkes 1, Martinoli, Arata 16. All. Panena.

Castellana: Coppeta 15, Bruschi 10, Pisa 2, Markovic, Piva 2, Righi 8, Quadrelli 3, Fornaciari, Belli 4, Maestri 9. All. Ironi.

Arbitri: Bertoldi e Giacomazzi.

Parziali: 20-17, 33-26, 55-36.

La Polisportiva Castellana esce sconfitta dal derby piacentino contro il Basket Sole. Una Castellana reduce da due partite in tre giorni e con una formazione rimaneggiata non riesce a trovare la chiave di lettura giusta per aggiudicarsi i 2 punti. È un avvio equilibrato con le due compagini che si esprimono soprattutto in attacco fissando il punteggio sul tabellone 20 a 17 per i padroni di casa. La seconda frazione si svolge sulla falsariga della prima con il Sole che riesce ad allungare di qualche punto andando al riposo lungo avanti di 7 punti. Al rientro in campo tre canestri di Arata dalla lunga distanza e un paio di canestri consecutivi di Bertoni danno il là al parziale decisivo che permetterà al Sole di aggiudicarsi il match. La Castellana accusa il colpo e fa fatica a trovare buoni tiri in attacco se non con alcune incursioni di Coppeta. Nell’ultima frazione la Castellana prova a ricucire il divario ma al Sole non resta che gestire il vantaggio per chiudere la gara.

Ira Tenax Cortemaggiore-Azzali Ducale: 54-61

Cortemaggiore: Fanaletti 3, Righi 2, Maccagni A.2, Iride 12, Migliorini, Maccagni M. 2, Merli 1, Laurenza M. 9, Partenov 11, Salardi 12. All. Corvi e Rizzi.

Ducale: Cavaglieri 3, Pagliari 16, Solimè 7, Ponticelli 3, Di Brino 4, Stonfer 6, Frazzi 2, Marzo 8, Bertolini 4, Longinotti 7. All. Padovani e Fochi.

Arbitri: Grisendi (RE) e Venezia (FE).

Parziali: 23-12, 42-28, 47- 37.

Cortemaggiore subisce la prima sconfitta casalinga nella sua stagione d'esordio in Promozione, buttando alle ortiche un buon avvio di partita che aveva fruttato anche un +18 di vantaggio. Parte in tromba Cortemaggiore che con una buona circolazione di palla trova soluzioni comode sia dalla media distanza che in transizione, i ragazzi della Ducale invece partono molto aggressivi in difesa e si scontrano con un metro arbitrale molto fiscale. Secondo quarto sulla falsa riga del primo, Marzo e soci trovano meglio la via del canestro, ma i giocatori di coach Corvi rispondono colpo su colpo mantenendo le distanze grazie al lavoro svolto sotto le plance dal trio di lunghi Salardi-Partenov-Laurenza. Terza frazione di gioco piuttosto avida di canestri che vede protagoniste le difese arcigne, soprattutto i ragazzi di coach Padovani piano piano cominciano ad erigere una diga insormontabile fatta di atletismo e difese allungate, Corte comincia ad accusare il colpo e Salardi , il migliore dei suoi fino a quel momento (12 pt e 11 rimbalzi) è costretto a lasciare il campo per un infortunio alla caviglia e a non rientrare più. La carta del pressing sembra quella giusta e la Ducale nell'ultimo quarto si gioca il tutto e per tutto, per Corte il canestro diventa la cruna di un ago, la Magik nonostante già tre giocatori in panca gravati di 5 falli invece recupera palloni su palloni, Pagliari sale in cattedra insieme a Longinotti piazzano il sorpasso e il break decisivo. MVP: Pagliari. Arbitri: Grisendi 3 stelline, Venezia 3 stelline.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Agazzanese, CastellanaFontana e Pontenurese a valanga

  • Piacenza-Fermana 0-1: i marchigiani sbancano il Garilli con una rete di Cognigni

  • Serie C - Risultati e classifica della 4a giornata gironi A, B e C

  • Piacenza, pomeriggio nerissimo. La Fermana sbanca il Garilli con un gol di Cognigni

  • Verso Piacenza-Fermana: Della Latta torna a disposizione. Biancorossi ancora con il 3-5-2

  • Piacenza - L'intuizione di Franzini e una rosa "liquida" che permette diversi moduli. Abbonamenti record

Torna su
SportPiacenza è in caricamento