Questo sito contribuisce all'audience di

Basket A2 - Splendida Assigeco, sbanca Verona 70 a 65

Serata magica dei piacentini che si portano nella zona nobile della classifica

Terzo blitz esterno per l’Assigeco Piacenza, che dopo aver espugnato Montegranaro ed Imola si prende anche lo scalpo della Tezenis Verona. Una gara approcciata benissimo da parte dei ragazzi di coach Ceccarelli, che si sono portati subito in largo vantaggio, hanno tenuto botta quando i padroni di casa hanno cercato di rimontare e sono riusciti a gestire al meglio i possessi chiave nel finale di partita. Una gara che consente all’Assigeco di issarsi a 8 punti in classifica, assieme a Mantova, Forlì e San Severo, alle spalle del trio formato proprio dalla Tezenis in compagnia di Ravenna e Ferrara.

LA CRONACA – Coach Ceccarelli non poteva sperare in un inizio migliore: dopo il 3-5 di una fase di studio, ecco che le triple di Gasparin, Hall e Molinaro, uniti ad un buon canestro di Santiangeli scavano il primo solco sul 3-16. Verona rientra a -4, ma è ancora una tripla di Santiangeli a scrivere il 19-26 sul tabellone ad inizio secondo periodo. Ed è in questo frangente che Verona tenta il primo accenno di rimonta: Rosselli piazza la prima di tre triple consecutive dei padroni di casa, che si riavvicinano sul 25-26. A questo punto l’Assigeco torna a ragionare ed è ancora Santiangeli a caricarsela sulle spalle con il quattordicesimo punto della sua partita. Dopo il 31-35 dell’intervallo lungo, Severini impatta ancora a quota 43, ma l’Assigeco trova canestri in continuità dall’avvelenato ex-Jazz Ferguson. E’ proprio lui il grande protagonista della seconda metà di gara: un suo canestro pesante riporta Piacenza a +8 (56-64). L’ultimo quarto è di grande battaglia: a 36” dalla sirena Rosselli segna un solo libero per il -4, Gasparin sbaglia una tripla aperta, ma Love incorre nella più sanguinosa delle palle perse. Gli ultimi secondi di gestione dell’Assigeco sono perfetti: Hall subisce un paio di falli sistematici e segna i liberi della staffa a 6” dalla fine.

MOMENTO CHIAVE – Sicuramente l’inizio di partita, nel quale l’Assigeco ha approfittato anche dell’assenza di Hasbrouck per imporre immediatamente il proprio gioco. L’allungo nei 5’ finali ha poi ricacciato indietro i padroni di casa che erano riusciti a pareggiare.

PROTAGONISTI BIANCOROSSOBLU – Sicuramente da sottolineare la prova di Marco Santiangeli, autore di 19 punti con 4/5 da 2 e 3 triple. 14 di questi punti sono arrivati nei primi due quarti. Jazz Ferguson ha chiuso a quota 20 punti e 8 rimbalzi, mentre Mike Hall ha messo assieme l’ennesima doppia doppia con 10 punti e 12 rimbalzi.

CURIOSITA’ STATISTICHE – Nonostante il 13/38 dalla lunga distanza arriva il terzo successo on the road per l’Assigeco che tira più da lontano che non da dentro l’arco del tiro pesante. 12/27 lo score da 2 punti, mentre i rimbalzi sono sostanzialmente pari (38-36 per Verona).

PROSSIMA AVVERSARIA – Feli Pharma Ferrara nel match che si disputerà al PalaBanca sabato 16 novembre con palla a due alle 20.45.

TEZENIS VERONA- ASSIGECO PIACENZA 65-70
(14-23, 17-12, 14-20, 20-15)

Verona: Tomassini 7, Poletti 5, Rosselli 11, Love 15, Severini 8, Candussi 12, Udom 4, Prandin 3, Guglielmi, Beghini ne, Cacciatori ne, Morgillo ne. All. Dalmonte.

Piacenza: Montanari ne, Ferguson 20, Molinaro 3, Rota, Gasparin 13, Piccoli, Ihedioha 5, Turini, Santiangeli 19, Hall 10. All. Ceccarelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fano-Piacenza 2-4: i biancorossi ritrovano il successo in trasferta

  • Piacenza - Matteassi: «Bene così, dobbiamo incassare punti». Pagelle: Paponi fa 10, ok Corradi e Sylla

  • Rocambolesco pari tra Mantova e Fiorenzuola, il big match termina 3-3

  • LIVE Gas Sales-Monza 3-2. Fei supera Zlatanov, è il bomber più prolifico di sempre

  • Serie C - Il Piacenza corre qualche rischio ma alla fine liquida il Fano con quattro gol

  • Serie C - Risultati e classifica della 15a giornata gironi A, B e C

Torna su
SportPiacenza è in caricamento