Questo sito contribuisce all'audience di

La Bakery crolla in Gara5 e retrocede in Serie B

Piacenza mai avanti nella sfida decisiva con Legnano, gli ospiti dominano, chiudono 95-65 e condannano i biancorossi

Proprio sul più bello la Bakery si spegne. Dopo essersi guadagnata i play out con una rimonta impressionante al termine della stagione regolare, aver recuperato la finale play out con Legnano andando a vincere in trasferta dopo essere stata sotto di 14 punti a 7’ dal termine, i biancorossi crollano nella decisiva Gara5. In un PalaBakery gremito la formazione di Di Carlo parte male e finisce peggio, subendo un parziale umiliante, con gli ospiti che non smettono di correre nemmeno quando la partita è decisa da tempo.

LA GARA PUNTO A PUNTO

Dopo 40 minuti di enorme sofferenza il momento più bello arriva alla fine della gara: Legnano giustamente festeggia in mezzo al terreno di gioco, i tifosi biancorossi restano sulle tribune e applaudono Perego e compagni che si meritano il giro d’onore scambiando il “cinque” con i sostenitori di casa.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Si capisce fin dai primi secondi che la Bakery è bloccata dalla tensione. Un paio di palloni persi in attacco, una difesa poco aggressiva e Legnano vola subito 7-0. I biancorossi faticano ad avvicinarsi al canestro e cercano soluzioni esclusivamente con il tiro da tre: il palasport si infiamma per un paio di conclusioni che finiscono a segno ma gli ospiti hanno una maggiore continuità e scavano presto un gap importante. Quando Thomas infila la retina dalla lunga distanza il tabellone segna 23-14, ma prima che suoni la sirena i padroni di casa risalgono anche se non mettono mai la testa avanti: 26-21 per gli ospiti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • LIVE Trapani-Piacenza 2-0: Siciliani in B, grande delusione per i biancorossi

  • Serie C - Ecco le possibili composizioni dei Gironi A, B e C per la stagione 2019/2020

  • Marco Gatti: «Trapani superiore ma via questi politicanti dal calcio. E' uno scandalo ciò che ci hanno fatto»

  • Calciomercato - Piacenza, per il dopo Ferrari c'è un tris di nomi: Brunori, Morra e Gliozzi

  • Piacenza - Il dg Marco Scianò: «Soci più uniti che mai. Ripartiamo con l'ambizione di stare al vertice»

  • Piacenza - Ci siamo, Franzini indica la rotta: «Con coraggio e testa: prendiamoci la Serie B»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento