Questo sito contribuisce all'audience di

Bakery, e sono cinque! Impressionante prova di forza con Ozzano

Dopo un primo tempo equilibrato i biancorossi piazzano un incredibile parziale di 22-2 e lasciano sul posto gli avversari. Finisce 86-54

Lorenzo De Zardo, uno dei punti di forza della Bakery

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’immagine di questa Bakery è quella di Roberto Maggio, che si tuffa in mezzo alle sedie degli allenatori per recuperare un pallone con Piacenza avanti di 34 punti a 8’ dal termine. E’ lui che dà l’esempio, il play biancorosso non si tira indietro e dimostra il carattere di una squadra che con un parziale-monstre di 22-2 a inizio secondo tempo liquida anche Ozzano e manda in archivio la quinta vittoria consecutiva confermandosi al comando della classifica. Ma oltre al risultato (che conta sempre tantissimo) è il modo in cui Piacenza vince: pazientando quando, soprattutto all’inizio, l’attacco non funziona, restando in partita con la difesa e poi sfruttando il momento d’oro dei propri tiratori. Insomma, la maturità di questo gruppo permette di pensare positivo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LA PARTITA - Si inizia con i cori di Spazio Biancorosso per Gigi Dordei, ex di turno, che prima dell’inizio dà il “cinque” ai tifosi. Ma poi inizia la gara e, come è giusto che sia, per lui sul campo non ci sono sconti: dopo 5’ la Bakery è già avanti 10-3 e Dordei seduto in panchina con due falli sul groppone. Poi però i biancorossi sembrano andare in letargo, come confermano i tre rimbalzi offensivi consecutivi nella stessa azione presi da Crespi con tre giocatori piacentini incapaci di intervenire. I biancorossi sbagliano di tutto in attacco, compreso un paio di palloni costruiti alla grande ma non finalizzati con errori marchiani, tanto che in quattro minuti trovano il canestro solo con un libero di Artioli e subiscono la parità a 11. Poi Maggio non azzecca la gestione dell’ultimo pallone e il primo quarto termina sul 15-15 con una Bakery in grossissima difficoltà al tiro, 21 per cento complessivo (la metà degli avversari) e solo 14 per cento da due.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il sequestro del padre, la vita da imprenditore e il progetto Piacenza. Roberto Pighi si racconta: «La pandemia mi ha cambiato»

  • Serie C Playoff 2020 - Risultati primo turno, qualificate e gli accoppiamenti della seconda fase

  • Calciomercato Dilettanti - Riconferme per Agazzanese e Castellana. La Bobbiese fa spesa: ok per bomber Franchi

  • Piacenza - Ecco Vincenzo Manzo: «Lavoriamo con fame e determinazione, i risultati arriveranno»

  • Piacenza - C'è l'accordo su tutto, inizia l'avventura di Vincenzo Manzo sulla panchina dei biancorossi

  • Playoff Serie C 2020 - Il tabellone del secondo turno. Novara già alla fase Nazionale, ok Padova e Catania

Torna su
SportPiacenza è in caricamento