Questo sito contribuisce all'audience di

Bakery già costretto a rincorrere: Cecina vince gara1

Biancorossi autori di una prova giocata bene solo a sprazzi e con troppi errori. Gli ospiti chiudono 74-71 al termine di una gara in cui sono rimasti quasi sempre avanti

Angelo Guaccio, autore di una prova positiva

Serve un altro Bakery per fare strada nei play off. Devono capirlo immediatamente i biancorossi e mandare in scena fin da gara2 di mercoledì tutta un’altra prestazione. Non basta giocare a sprazzi, mettere in campo tanta grinta ma poca lucidità e soprattutto è necessario ridurre i tanti errori commessi nei 40 minuti. Altrimenti succede che Cecina, autore di una buona prova, ti castiga e si porta in vantaggio 1-0 nella serie tirando meglio dei biancorossi sia dalla media sia dalla lunga distanza ma soprattutto dimostrandosi più concreta nei momenti decisivi.

Quando l’incontro emette i primi vagiti gli ospiti corrono, pressano, rubano anche una rimessa da fondo campo (non sarà l’unica) e soprattutto inizialmente trovano la via del canestro con facilità. Piacenza invece paga un paio di imprecisioni con la palla in mano e si trova subito a rincorrere. Poi Maggio inventa due volte per Pederzini che regala il primo vantaggio ai padroni di casa a metà frazione: 12-11. Quindi si viaggia spalla a spalla fino alla tripla di Cecina allo scadere per il 20-17 degli ospiti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono iniziati i play off, impossibile pensare che sia un confronto semplice. Cecina continua a correre anche se perde un pizzico di precisione nelle conclusioni, ma al Bakery basta una palla recuperata da Bruno e un tiro facile facile di Pederzini per agguantare il pari a 27 quando mancano esattamente 5 minuti al riposo lungo. E quando anche Guaccio, grande protagonista in questa fase della partita, scippa dalle mani dell’avversario un pallone depositandolo in fondo alla retina Piacenza è di nuovo avanti e sfrutta l’inerzia fino al 35-34 di metà incontro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal catrame di Centocelle a Zidane. «Il più forte che ho visto. E quanto menava Cleto in allenamento». La vita di Daniele Moretti

  • Covid19 - I dati di martedì 31 marzo: 27 morti a Piacenza, il totale sale a 543. E' ancora un giorno di dolore

  • Maradona, Bruno Conti, Baresi e il Piacenza tutto italiano. Il capitano Settimio Lucci ci racconta 20 anni di carriera

  • De Joannon all’attacco: «Ho dato la mia disponibilità per dare una mano. Da medico voglio combattere il coronavirus»

  • Calcio Dilettanti e Podenzano in lutto: ci lascia Abele Boselli. «E' la storia che se ne va»

  • La Lega Pro si interroga sul futuro. Monza, Vicenza e Reggina in B? Si studia una Serie C Elite

Torna su
SportPiacenza è in caricamento