Questo sito contribuisce all'audience di

All'Assigeco non basta un buon inizio: Udine vince 77-56

Non basta ai piacentini il cambio in panchina, la "prima" di Martelossi si chiude con un ko

Sette minuti da favola non sono sufficienti. L’Assigeco Piacenza rende amaro l’esordio in panchina di coach Alberto Martelossi e capitola in casa al cospetto di una Udine che ha avuto il merito di non scomporsi mai anche dopo l’inizio arrembante dei biancorossoblu. Una partita che gli ospiti hanno legittimato nel secondo tempo con una difesa molto aggressiva e un attacco sempre puntuale.

LA CRONACA – L’inizio di partita dei biancorossoblu è stato incredibilmente perfetto. 28 punti in 7’ con 6/6 da tre punti 4/4 ai liberi e 3/3 da due punti. Un parziale che avrebbe tramortito chiunque, ma non una squadra esperta come Udine. I friulani hanno saputo attendere il calo delle percentuali dei biancorossoblu, andando a contatto già alla prima sirena.

Nel secondo quarto la musica non cambia: in 7 minuti l’Assigeco segna pochissimo e la difesa non morde. Udine risponde con il 70% dal campo e mette la testa avanti. Piacenza prova a reagire al rientro dall’intervallo lungo, ma l’attacco resta troppo legato all’esito del tiro da tre punti e Udine non fa sconti: un gioco da 4 punti di Nobile manda gli ospiti sul massimo vantaggio del 47-59 del 30’. A mettere la parola fine sulla partita è un tracciante di Amato che manda Udine a +16 (68-52), mentre l’Assigeco non trova più la forza di rientrare.

MOMENTO CHIAVE – Il secondo tempo che ha visto Udine alzare il tono in difesa e allungare in maniera definitiva nei primi minuti dell’ultimo quarto.

PROTAGONISTI BIANCOROSSOBLU – Pur non in perfette condizioni fisiche Jazz Ferguson ha realizzato 15 punti, 10 a testa per Santiangeli e Hall.

CURIOSITA’ STATISTICHE – L’Assigeco chiude con 19/55 dal campo e un 3/25 da tre dopo il 6/6 iniziale dalla lunga distanza. Udine ha controllato anche i rimbalzi (39-27) e ha perso più palloni (15 contro 13).

PROSSIMA AVVERSARIA – Unieuro Forlì, mercoledì 26 febbraio, alle 20.30, al PalaBanca.

ASSIGECO PIACENZA - APU UDINE 56-77

(28-25, 11-20, 8-14, 9-18)

Piacenza: Ferraro ne, Montanari ne, Ferguson 15, Molinaro 8, Rota, Gasparin 6, Ammannato, Piccoli 7, Ihedioha, Santiangeli 10, Hall 10, Jelic ne. All. Martelossi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Udine: Cromer 23, Gazzotti 4, Amato 15, Antonutti ne, Zilli 8, Osasenaga ne, Beverly 11, Strautins 6, Nobile 7, Penna 3. All. Ramagli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid19 - I dati di martedì 31 marzo: 27 morti a Piacenza, il totale sale a 543. E' ancora un giorno di dolore

  • Dal catrame di Centocelle a Zidane. «Il più forte che ho visto. E quanto menava Cleto in allenamento». La vita di Daniele Moretti

  • Maradona, Bruno Conti, Baresi e il Piacenza tutto italiano. Il capitano Settimio Lucci ci racconta 20 anni di carriera

  • De Joannon all’attacco: «Ho dato la mia disponibilità per dare una mano. Da medico voglio combattere il coronavirus»

  • Calcio Dilettanti e Podenzano in lutto: ci lascia Abele Boselli. «E' la storia che se ne va»

  • Magnacavallo, primario del Pronto Soccorso: «Vediamo una diminuzione degli accessi, la situazione inizia a essere più gestibile»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento