Questo sito contribuisce all'audience di

Assigeco e Confcommercio a braccetto: «Sinergia che farà crescere entrambe le realtà». VIDEO

L'accordo presentato questa mattina: l'11 febbraio primo appuntamento al PalaBanca. Il presidente Curioni parla di mercato: «Non lesineremo sforzi per centrare i play off».

Il tavolo dei relatori all'incontro nella sede di Confcommercio

L’obiettivo è legare sempre di più l’Assigeco al territorio piacentino. «Punteremo ad avvicinarci ad associazioni e realtà locali» avevano dichiarato nei mesi scorsi i dirigenti della società di basket. Adesso iniziano a vedersi i primi risultati tangibili, come conferma l’accordo presentato in mattinata nella sede di Confcommercio. Sotto il cappello dell’hashtag “Il basket unisce” si presentano il presidente dei Commercianti Raffaele Chiappa, quello dell’Assigeco Franco Curioni e il general manager Andrea Bausano.

E l’occasione per presentare a grandi linee la nuova sinergia e illustrare i dettagli della collaborazione, sancita ufficialmente questa mattina e che vedrà i primi frutti l’11 febbraio in occasione della gara casalinga con Roseto, quando i commercianti piacentini avranno la possibilità di presentarsi al pubblico del PalaBanca. Non ci si fermerà a questo: in calendario c’è anche la realizzazione di una card da distribuire a tifosi, appassionati e a tutte le famiglie del settore giovanile Assigeco che assicurerà facilitazioni nei negozi convenzionati oltre a  un’iniziativa da svolgere nelle vie cittadine la prossima primavera.

«Abbiamo voluto fortemente l’incontro fra le nostre due realtà - ha spiegato il padrone di casa Raffaele Chiappa - perché riteniamo che la sinergia possa essere utile sia a noi sia all’Assigeco. Siamo convinti che il progetto possa funzionare, ma per farlo viaggiare a mille ci sarà bisogno di un’ottima comunicazione, aspetto su cui puntiamo in maniera decisa. Le possibilità sono tante, dalla promozione delle realtà commerciali durante le gare della A2 a scontistiche particolari per i tifosi. Iniziamo a gettare le basi di un’iniziativa che speriamo si sviluppi nel tempo in modo importante».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Considerazione ribadita e sottolineata anche da Curioni e Bausano. «Vogliamo radicarci sempre più sul territorio piacentino, perché ormai la nostra decisione è irreversibile. Indipendentemente dalla categoria in cui militeremo in futuro abbiamo compiuto una scelta di campo, perché Piacenza è città che ha una cultura e una passione sportiva unica. A disposizione di Confcommercio mettiamo non solamente la forza rappresentata dalla prima squadra, ma un intero settore giovanile che conta su 30 formazioni, composte da bambini e ragazzi che vanno dai 5 ai 20 anni, a cui aggiungere le collaborazioni realizzate con le cinque società che aderiscono all’Academy e ci consentono di contare su un totale di oltre 600 atleti».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In chiusura il massimo dirigente dell’Assigeco ha toccato anche l’aspetto del mercato. «Siamo soddisfatti della rosa attuale, ma dopo l’arrivo di Passera non lesineremo ulteriori sforzi se dovesse presentarsi qualche occasione. Di cosa abbiamo bisogno? Di un pivot in grado di giocare spalle a canestro, duro nei rimbalzi e in difesa; per il momento occasioni non ce ne sono, ma se dovesse cambiare qualcosa noi siamo pronti, perché abbiamo tutte le intenzioni di raggiungere i play off».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il mondo della pallavolo piange Osvaldo Tarasconi

  • Piacenza - Un altro angelo biancorosso è volato in cielo, ci lascia Paolo Valdatta

  • Covid19 - I dati di martedì 24 marzo: 30 morti a Piacenza, i contagiati sono 96. Venturi: «Città vicina al picco»

  • Covid19 - I dati di venerdì 27 marzo: 25 morti a Piacenza, il totale sale a 447. Venturi: «Calano i contagi»

  • Piacenza Spoon River. Piangiamo 370 morti e un tasso di letalità apparente al 18%

  • L'addio a Paolo Valdatta, il "gigante buono" con la passione per calcio e pallavolo

Torna su
SportPiacenza è in caricamento