Questo sito contribuisce all'audience di

Baseball - Per il Piacenza pareggio con rammarico ad Avigliana

Buon pareggio ma non senza rammarico per Il Piacenza che, nel recupero della prima giornata, ad Avigliana perde 8-4 gara1 e poi si aggiudica 12-4 gara2. La squadra nel complesso è piaciuta anche se a pesare sono state due brutte riprese, la terza e la quarta, al mattino che da sole hanno finito per compromettere una situazione che lasciava presagire buone possibilità.

GARA1                                                                                                                                                                                                       

PIACENZA             0-0-3-0-0-1-0-0-0    4                                                                                                                                                   

AVIGLIANA            0-0-4-3-0-1-0-0-R  12                                                                                                                                                   

Formazione: Minoia 2b, Cetti ec, Molina ed, Juaquin ss, Calderon 1b, Gardenghi ric, Pinoia es (Naccarella), Casana dh, Caimmi 3b. Lanciatori: Sanna (rl 2.2 bv3 k2 bb4 pgl4), Ettami (rl0.1 bv0 k0 bb3 pgl3), Macak (rl5 bv2 k5 bb0 pgl0).

Al mattino la partita, nelle sue fasi iniziali, la fa un Piacenza desideroso di imporsi e capace al terzo attacco di portarsi su di un  3-0 foriero di ottimi propositi. A basi piene ( doppio di Minoia, base a Cetti e singolo di Molina) ci pensano Juaquin, con una battuta interna, e Calderon, singolo più errore, a generare un vantaggio più che meritato. Purtroppo di lì a poco Sanna smarrisce il controllo ed il suo rilievo Ettami non fa meglio col risultato che Avigliana ne fe sette e per Piacenzail match, da in discesa, diventa assai complicato. Macak riprende possesso del mound ma i tentativi di rimonta dei biancorossi si esauriscono sempre sul nascere. Al 6° un punto per pare e poi nulla più e per Piacenza cala il sipario su di una partita dalla quale era lecito attendersi di meglio.

GARA2                                                                                                                                                                                                     

PIACENZA      0-0-1-2-1-1-2-0-5     12                                                                                                                                                     

AVIGLIANA     0-0-1-0-0-0-0-2-1       4                                                                                                                                                     

Formazione: Minoia 2b, Chacon 3b, Cetti ec, Juaquin ss, Calderon 1b (Borlini), Gardenghi ric (Gambini), Molina ed, Pinoia es (Naccarella), Casana dh (Imberti). Lanciatori: Fioretti (rl7 bv2 k11 bb2 pgl0), Rossi M. (rl1 bv4 k0 bb0 pgl2), Lambri (rl1 bv2 k1 bb1 pgl1).

Al pomeriggio le cose si mettono bene a partire dal 4° inning e resteranno tali fino all'epilogo. La garanzia porta il nome di Gianfranco Fioretti, atteso dalle prova del nove dopo troppe performance opache e capace di giganteggiare. Il pitcher di origini venezuelane non conosce pause per sette riprese, mette a segno undici eliminazioni al piatto consentendo ai suoi compagni di giocare in scioltezza e gestire il vantaggio. A partire dal 3° inning il Piacenza segna per cinque attacchi consecutivi con 10 valide in totale tra cui un doppio per Juaquin. Fioretti lascia un parziale di 7-1 ai rilievi e quado al 9° il lune-up di Nieves trova altri 5 punti (5 singoli e doppio di Gardenghi) per Avigliana cala la sera. Alla fine Piacenza porta a casa il minimo sindacale con però incoraggianti segnali di ripresa che se ulteriormente concretizzati potrebbero sul serio risollevare una classifica che al momento continua a rimanere complicata.

ALTRI RISULTATI: Poviglio-Junior Parma 2-0 (10-9; 8-7), Crocetta Parma-Milano 1-1 (1-5; 16-6), Codogno-Fossano 2-0 (16-6; 17-5).

CLASSIFICA: Codogno 900 (10-9-1), Poviglio  800 (10-8-2), Milano 600 (10-6-4), Crocetta 556 (9-5-4), Junior 444 (9-4-5), Fossano 300 (10-3-7), Piacenza 250 (8-2-6), Avigliana 100 (10-1-9).                                                                                                                                                                                                   

GIOVANILI: continua il buon momento degli U12 biancorossi che espugnano Langhirano di stretta misura (11-10) dopo sei innings che definire altalenanti è poca cosa. Contro ogni pronostico il Piacenza ha dovuto sudare più del previsto, rimontando per ben due volte i padroni di casa. In vantaggio 5-4 a metà gara, i piacentini si sono ritrovati sotto 8-7 prima dell'ultima frazione e proprio nel finale hanno trovato lo spunto per ribaltare definitivamente a loro favore la situazione. Continua così la rincorsa ai play-off, raggiungibili anche col secondo posto nel girone, ed il prossimo impegno è fissato per sabato al Montesissa contro Collecchio (Pr).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • LIVE Il Piacenza supera di misura 1-0 la Pro Vercelli in amichevole. Decide una rete di Pergreffi

  • Il Piacenza doma la Pro Vercelli con un gol di Pergreffi. Domenica l'esordio in campionato contro l'Arzignano

  • Piacenza - La difesa è da registrare ma si vedono sprazzi interessanti di gioco. Il punto

  • Piacenza - Franzini: «Alcuni concetti sono ancora da assimilare ma i segnali del gioco sono importanti»

  • Luis Centi, l’allenatore “eroe” del Carpaneto salva la vita a una ragazza che stava annegando in Trebbia

  • Che colpo in casa Pianellese: arriva bomber Dallagiovanna

Torna su
SportPiacenza è in caricamento