Questo sito contribuisce all'audience di

Baseball - Il Piacenza cerca di ricaricare le pile nel derby contro il Codogno

In certe partite gli stimoli non c'è bisogno di andarseli a cercare ed è per questo che, a dispetto delle distanze in classifica, l'atteso derby contro Codogno forse per il Piacenza non arriva neanche nel momento più sbagliato. Lombardi primi a punteggio pieno, biancorossi ultimi senza punti. Un testa coda nel quale i padroni di casa sperano possano essere ridimensionati i valori espressi dalla classifica, magari e non solo per i tanti fattori esterni che tradizionalmente condizionano i derby più accesi. Il confronto in campionato manca dal 2013, ed allora si parlava di Serie A2, mentre quest'anno in pre-season le due squadre si sono affrontate su 7 innings al Memorial De Benedetti con il successo codognese. Finora alla squadra lombarda è sembrato girare tutto bene, con più di una vittoria strappata nel finale o ai supplementari, a testimonianza se non altro di un buon tasso di determinazione ed esperienza. In effetti l'età media del roster biancazzurro è più alta, senza dimenticare che Codogno è reduce da una stagione nella categoria superiore, finita con la retrocessione per una sola vittoria. Il baseball è sport di statistiche e dopo quattro turni è già possibile individuare, numeri alla mano, in cosa Codogno può essere stato superiore a Piacenza. Prima di tutto sul monte di lancio, con una media pgl totale di 4.14 contro il 10.19 dei nostri. Anche in attacco le medie soddisfano maggiormente i lodigiani ( 296 contro 222) anche se in realtà la miglior performance del line-up allenato da Finetti è certamente influenzato dalle strepitose medie individuali dei due stranieri Penaloza ( 722) e Velasquez (500). Per il resto un solo uomo oltre 300, Rasoira, contro i tre del Piacenza Calderon, Gardenghi e Molina. Meno evidenti le differenze in difesa. Quindi anche se i pronostici sembrerebbero aver già deciso tutto, i margini per eventuali sorprese potrebbero esserci. In fondo se è vero che Codogno è dove doveva essere, in quanto tra le favorite alla promozione, è altrettanto vero che dal canto suo Piacenza non era certo votato al ruolo di cenerentola e, al di là di un avvio tutto da dimenticare, dovrà prima o poi far uscire allo scoperto quei valori che gli sono riconosciuti e che non sono quelli da ultima nel girone. Nella storia dei derby del Po mai si erano viste le contendenti così lontane in classifica alla vigilia ed anche questo aspetto contribuisce ad arricchire attesa e incertezza che come sempre aleggiano su entrambe le sponde. Le partite, domenica, inizieranno alle 11, Gara1, ed alle 15,30, Gara2.

LE ALTRE PARTITE: Junior Parma-Milano 1946 e Fossano-Poviglio. Crocetta Parma-Avigliana Bees posticipate al 23 giugno.

CLASSIFICA: Codogno e Poviglio 1000 (4-4-0), Crocetta Parma 667 (6-4-2), Fossano, Milano e Junior Parma 500 (4-2-2), Piacenza (4-0-4) e Avigliana Bees (6-0-6) 0.

LA NOSTRA U12 CHIUDE L'ANDATA AFFRONTANDO LO JUNIOR PARMA

La giovanile U12 del Piacenza chiude il girone d'andata ma soprattutto difende il primato in classifica ospitando sabato, alle ore 17 al campo Montesissa, i pari età parmensi dello Junior. Finora il tabellino dei biancorossi è stato quasi ineccepibile con 4 vittorie ed una sconfitta. Ancora inviolato il diamante di casa e anche per questo i brillanti rookies piacentini faranno di tutto per allungare la serie positiva, sperando magari in un passo falso del Reggio Emilia con il quale condividono il primato nel girone emiliano ovest.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cesena-Piacenza 1-1: Zecca risponde al gol di Paponi

  • Piacenza-Fermana 0-1: i marchigiani sbancano il Garilli con una rete di Cognigni

  • Piacenza, pomeriggio nerissimo. La Fermana sbanca il Garilli con un gol di Cognigni

  • Piacenza - Franzini: «Errori tecnici e individuali». Gatti: «Non è una tragedia ma facciamo tesoro». VIDEO

  • Risultati e classifiche di Juniores, Under, Allievi e Giovanissimi. Partono bene le piacentine

  • Piacenza-Fermana: le pagelle. Sestu dà la scossa, sfilza di brutti voti a centrocampo e in attacco

Torna su
SportPiacenza è in caricamento