Questo sito contribuisce all'audience di

Baseball - Domenica c'è Piacenza-Codogno, sfida che vale più di un derby

Il Piacenza riprende il campionato sperando di ritrovare ogni cosa nello stato in cui era stata lasciata. La lunga pausa di agosto ha infatti interrotto un ottimo momento che aveva portato la squadra di Kevin Nieves ad appropriarsi del secondo posto in classifica con sei vittorie consecutive nella seconda metà di luglio. Finisse tutto ora il Piacenza sarebbe ai play-off ma invece all'appello manca ancora una manciata di recuperi,tutti decisivi sia in testa che in coda. Ai biancorossi mancano due doppi incontri per completare le regular season, il primo dei quali è niente meno che il derby con Codogno ( domenica stadio De Benedetti con gara1 alle 11 e gara2 alle 15,30). Poi l'8 settembre ci sarà quello in trasferta contro Fossano. Due recuperi dai connotati molto diversi ma che alla fine avranno identico peso specifico in quanto al Piacenza non resta che vincerli entrambi per essere certo di ottenere il secondo posto che porta ai play-off. Codogno è da tempo matematicamente primo e in teoria potrebbe inquadrare questo recupero come un utile training in vista dei play-off ma nella pratica c'è da star certi che, alla luce della rivalità condivisa con i cugini piacentini, non si esimerà dal vender cara la pelle. Il precedente stagionale parla di un pareggio in terra lombarda con il ricordo di uno dei migliori Piacenza visti all'opera ma stavolta occorrerà dare molto di più perchè come detto serviranno solo e soltanto due successi per poi viaggiare a Fossano a prendersi i play-off. Un risultato diverso comprometterebbe probabilmente tutto visto che Milano, diretta concorrente nella corsa alla seconda piazza, sarà alle prese con un recupero ben più morbido sul diamante di un Poviglio che non ha più nulla da chiedere alla classifica e soprattutto è alle prese con un finale di stagione a caduta libera. Col risultato pieno Milano finirebbe a 18 vittorie e in tal caso Piacenza sarebbe obbligato a raggiungere quota 19 in quanto in caso di arrivo in parità la classifica avulsa premierebbe i meneghini. Una chiusura di regular season davvero intrigante che avvalora i meriti di un Piacenza che fino a maggio ha lottato per evitare i play-out ed in seguito è stato protagonista di quel salto di qualità che loporta ora a pensare in grande...Codogno e Fossano permettendo.

RECUPERI IN PROGRAMMA: Piacenza-Codogno, Poviglio-Milano e gara2 di Juniir-Avigliana.

CLASSIFICA: Codogno 808 (26-21-5), Piacenza 625 (24-15-9), Milano 615 (26-16-10), Crocetta Pr 577 (26-15-11), Poviglio 458 (24-11-13), Avigliana 333 (27-9-18), Fossano 308 (28-8-18), Junior Pr 296 (27-8-19).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Agazzanese, CastellanaFontana e Pontenurese a valanga

  • Piacenza-Fermana 0-1: i marchigiani sbancano il Garilli con una rete di Cognigni

  • Serie C - Risultati e classifica della 4a giornata gironi A, B e C

  • Piacenza, pomeriggio nerissimo. La Fermana sbanca il Garilli con un gol di Cognigni

  • Piacenza - Franzini: «Errori tecnici e individuali». Gatti: «Non è una tragedia ma facciamo tesoro». VIDEO

  • Risultati e classifiche di Juniores, Under, Allievi e Giovanissimi. Partono bene le piacentine

Torna su
SportPiacenza è in caricamento