Questo sito contribuisce all'audience di

Per Andrea Dallavalle sfuma il sogno della finale iridata. «Ho avuto un problema fisico, ma sono sicuro che in futuro riuscirò a rifarmi»

Ai Mondiali di Doha nel Salto Triplo il piacentino atterra a 15.09, misura per lui modesta, e non riesce a entrare nei primi dodici che si giocheranno le medaglie

Niente da fare per Andrea Dallavalle. Il sogno dell’atleta piacentino di conquistare la finale ai Mondiali nel Salto Triplo si infrange in una qualificazione in cui, complice anche un problema fisico, l’allievo di Ennio Buttò non atterra oltre un 15.09 per lui modesto dopo aver iniziato con un nullo e aver proseguito con 14.63. Peccato, perché se fosse stato in ottime condizioni forse sarebbe riuscito a staccare il biglietto per la finale, in cui sono arrivati Pichardo (Por), Zango (Bur), Taylor (Usa), Scott (Usa), Claye (Usa), Copello (Aze), Diaz Fortun (Cub), Dos Santos (Bra), Fang (Chn), Wu (Chn), Napoles (Cub), Er (Tur). Una gara strana quella di Doha, con tanti favoriti che non sono nemmeno riusciti a qualificarsi fra i migliori 12 che si giocheranno le medaglie.

Al termine Dallavalle, tesserato per le Fiamme Gialle ma che si allena da sempre con l'Atletica Piacenza al Campus Dordoni, è ovviamente deluso ma non abbattuto; d’altronde ha solamente 19 anni, era alla prima esperienza in una rassegna iridata e ha un futuro roseo davanti a sé. «Ho avuto un problema fisico, facevo fatica a mettere giù il piede sul primo balzo, ma non potevo ovviamente rinunciare. Così ho comunque dato tutto, anche perché sono abituato a comportarmi in questo modo e sono sicuro che riuscirò a rifarmi».

Poi traccia un primo bilancio della sua avventura mondiale. «Sono contentissimo di essere arrivato a Doha, il gruppo e l’ambiente sono fantastici e ho avuto due capitani eccezionali in squadra. Sono certo che in futuro combinerò qualcosa di buono, adesso spero di risolvere il fastidio al piede il prima possibile».  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Pari per Nibbiano e Agazzanese, Castellana di rimonta. FOTO

  • Carpi-Piacenza 3-0: decide la doppietta di Saric e il gol di Biasci

  • Lyons - Perde i sensi in campo, soccorso dall’avversario. «Rispetto e lealtà, questo ci insegna il rugby».

  • Serie C - Un Piacenza troppo brutto per essere vero viene spazzato via dal Carpi

  • Serie D - Il Fiorenzuola lotta fino all'ultimo ma esce sconfitto 1-0 da Forlì

  • Piacenza - Marco Gatti: «Franzini non è in discussione». Il tecnico: «Carpi superiore»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento