Questo sito contribuisce all'audience di

Maratona - L'ultima edizione: si vola oltre quota 3mila?

La Placentia Marathon diventa maggiorenne e saluta: l’edizione 2013 che andrà in scena il 3 marzo sarà l’ultima, almeno con il format vissuto nella nostra città dalla nascita fino ad ora. Dal prossimo anno si prosegue con tanti cambiamenti: niente...

Il Salone del Gotico durante la presentazione (foto Cravedi)
La Placentia Marathon diventa maggiorenne e saluta: l’edizione 2013 che andrà in scena il 3 marzo sarà l’ultima, almeno con il format vissuto nella nostra città dalla nascita fino ad ora. Dal prossimo anno si prosegue con tanti cambiamenti: niente più gara sui 42 chilometri ma maggiore attenzione alla Mezza, con l’obiettivo di trasformarla nel campionato italiano di categoria, e un nuovo nome “Placentia for Unicef”.
Gli organizzatori sono costretti a fare i conti con un po’ di “strabismo”: iniziare a lavorare per la prossima edizione senza però perdere di vista l’ultima Placentia Marathon, che sta dando risultati più che positivi in termini di iscrizioni, con aumenti nell’ordine del 15-20 per cento rispetto agli anni scorsi.

PRESENTAZIONE - L’appuntamento del 3 marzo è stato presentato questa mattina nel Salone di Palazzo Gotico di fronte alle autorità e ad alcune scolaresche della Vittorino e del Giordani, arrivate per sottolineare una volta di più il gemellaggio fra la manifestazione e l’Unicef. Quella piacentina, merita di essere sottolineato nuovamente, è l’unica maratona internazionale che destina tutti i proventi all’associazione dedicata ai bambini e la presentazione è stata anche l’occasione per consegnare a Gianni Cuminetti, presidente provinciale dell’Unicef, un assegno di oltre18mila euro, ricavato della vendita delle orchidee.

Massimo Trespidi, presidente della Provincia, e Francesco Cacciatore, assessore comunale allo sport, hanno auspicato che gli organizzatori possano tornare sui propri passi presentando la Placentia Marathon anche il prossimo anno e garantendo l’aiuto delle istituzioni. In realtà la decisione sembra ormai presa: la manifestazione proseguirà e anzi punterà ancora più in alto, ma senza la maratona. Parola poi al questore Calogero Germanà e a Gianni Cuminetti, presidente provinciale dell’Unicef, intervallati da poesie e canzoni portate in scena dai bambini di Vittorino e Giordani.

LA MARATONA IN TEATRO - Per quanto riguarda l’aspetto agonistico, quest’anno le strade di Piacenza e provincia ospiteranno, oltre alla prova più lunga, anche l’Ultra-Halfmarathon di 30 chilometri, la Mezza sui 21 chilometri e 97 metri e le Camminate non competitive di 3, 5 e 10 chilometri. Novità del 2013 lo spettacolo “Vado al massimo” di Paolo Mazzocchi, che andrà in scena dal primo al 3 marzo alle 21 a Teatro Trieste 34. Si tratta di un’opera in cui, come spiega l’autore, un runner irriducibile ha deciso di prendersi un po’ in giro.

Alla Maratona risultano già iscritti Francesco Bianchi e Diego Abbatescianni, rispettivamente secondo e terzo nel 2012, oltre all’italo-rumena Alina Nituleasa, vincitrice lo scorso anno fra le donne. Nella Mezza ci sarà Ana Nanu, mentre nella 30 chilometri spazio a Eliana Patelli.
Le iscrizioni sono ancora aperte e i dati attuali fanno presagire a numeri record: se il trend positivo proseguirà in maniera costante anche nelle ultime settimane, non è da escludere che si possano raggiungere e superare i 3500 partecipanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tisci: «Le scuole calcio possono riaprire. Ma sarà vietato colpire di testa»

  • Piacenza - Rosa cortissima e demotivata, se la Serie C dovesse ripartire sarebbe un problema

  • Dilettanti - Piraccini, Bruno, Minasola, Franchi, Lucci, Burgazzoli, Raffo, Guebre e Follini sono i re del gol

  • Vertice Governo-Figc: Serie A e B ripartono il 20 giugno. In stand by la Serie C. E il Piacenza cosa farà?

  • Dilettanti - Altroché "moria", le società di Seconda e Terza Categoria pronte per la prossima stagione

  • Fallimento Pro Piacenza - Il Tribunale mette in vendita beni mobili per 54mila euro

Torna su
SportPiacenza è in caricamento