Questo sito contribuisce all'audience di

Dallavalle, incubo terminato: il Tribunale gli dà ragione

Lorenzo Dallavalle torna a essere un atleta a tutti gli effetti. L’incubo squalifica per doping è terminato e adesso il portacolori dell’Atletica Piacenza può tornare a sognare la maglia azzurra, magari in vista del prossimi importanti...

Dallavalle, incubo terminato: il Tribunale gli dà ragione - 1
Lorenzo Dallavalle torna a essere un atleta a tutti gli effetti. L’incubo squalifica per doping è terminato e adesso il portacolori dell’Atletica Piacenza può tornare a sognare la maglia azzurra, magari in vista del prossimi importanti appuntamenti in programma già nelle prossime settimane.

Il Tribunale Nazionale Antidoping ha deciso: l’assunzione di pseudoefedrina (leggi qui la notizia) è avvenuta in totale buona fede e l’intenzione dell’atleta, positivo a un controllo dell’11 maggio, era esclusivamente quella di curarsi da una fastidiosa allergia.
La sanzione poteva andare da un minimo di due mesi a un massimo di due anni, il Tribunale ha optato per la pena minore dimostrando dunque di credere alla versione che l’atleta ha portato avanti fin dal primo momento; l’assunzione è avvenuta per curare una fastidiosissima allergia.

La sospensione di due mesi ha efficacia retroattiva; iniziata l’11 maggio è terminata il 10 luglio e da mercoledì scorso il piacentino è tornato ad essere un atleta a tutti gli effetti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Nibbiano&Valtidone, CastellanaFontana e Bobbiese in vetta

  • Piacenza-Vicenza 2-1: i biancorossi trovano il gol vittoria nel recupero con Della Latta

  • Serie C - Piacenza tutto cuore e grinta: Pergreffi e Della Latta ribaltano il Vicenza

  • Piacenza - Franzini: «Abbiamo vinto da grande squadra». Della Latta: «Risultato frutto del gruppo»

  • Fiorenzuola-Forlì 1-0, i rossoneri strappano una grande vittoria

  • Piacenza - Le pagelle: Della Latta firma un gol da sballo al 92'. Prova monstre di Sestu

Torna su
SportPiacenza è in caricamento