Questo sito contribuisce all'audience di

Castelli primatista provinciale nel disco Juniores

Alessandro Castelli, colosso di Monticelli d’Ongina, allenato dal tecnico Giuseppe Lommi, migliora il primato provinciale juniores di lancio del disco scagliando l’attrezzo da Kg 1,750 alla pregevole distanza di 44,55 giungendo al secondo posto...

Alessandro Castelli
Alessandro Castelli, colosso di Monticelli d’Ongina, allenato dal tecnico Giuseppe Lommi, migliora il primato provinciale juniores di lancio del disco scagliando l’attrezzo da Kg 1,750 alla pregevole distanza di 44,55 giungendo al secondo posto nel triangolare under 23 tra le rappresentative regionali di Lazio, Toscana ed Emilia Romagna disputato a Firenze. Ora, l’obiettivo dell’atleta biancorosso saranno, a breve termine la fase regionale dei campionati di società, mentre l’obiettivo stagionale è puntato verso i campionati italiani di categoria in cui si misurerà con i migliori atleti della penisola sia nel getto del peso che nel lancio del disco.
A Reggio Emilia si è disputata la prima fase dei campionati di società allievi dove la società biancorossa, orfana dei suoi migliori atleti passati alla categoria superiore, si è presentata ambiziosa di buoni risultati. La squadra maschile ha totalizzato 9373 punti, partecipando alle varie gare previste dal programma tecnico, e si è piazzata al sesto posto provvisorio nella classifica regionale (non ancora pubblicata la graduatoria nazionale). Sul piano individuale le migliori prestazioni sono state la vittoria di Enea Colombi nel salto triplo con 12,94, il netto miglioramento nei 400 di Mariano Pelagatti con 53.54, il brillante esordio con la maglia biancorossa di Daniele Tuosto nel lancio del disco con 34,61 e la buona prestazione della staffetta veloce composta da Filippo Papa, Alberto Veneziani, Corrado Adamo e Matteo Messeri che ha portato il testimone al traguardo in 46.33. In campo femminile la squadra piacentina a causa di alcune defezioni dell’ultimo istante non è riuscita ad entrare in classifica, risultato che sicuramente sarà raccolto nella seconda fase, che permetterà alla società piacentina di essere presente in campo nazionale in entrambe le classifiche. Anche in questo caso non sono mancate buone prestazioni: le gemelle Anna e Clara Vullo fermano il cronometro rispettivamente a 1:03.81 e 1:04.91 nei 400 metri, Veronica Rovelli migliora il personale nell’asta valicando l’asticella a 2.50 ed infine la staffetta veloce composta da Carlotta Badovini, Giorgia Fanzini, Beatrice Gardani e Anna Vullo ha tagliato il traguardo in 54.01.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il mondo della pallavolo piange Osvaldo Tarasconi

  • Piacenza - Un altro angelo biancorosso è volato in cielo, ci lascia Paolo Valdatta

  • Covid19 - I dati di martedì 24 marzo: 30 morti a Piacenza, i contagiati sono 96. Venturi: «Città vicina al picco»

  • Covid19 - I dati di venerdì 27 marzo: 25 morti a Piacenza, il totale sale a 447. Venturi: «Calano i contagi»

  • Piacenza Spoon River. Piangiamo 370 morti e un tasso di letalità apparente al 18%

  • L'addio a Paolo Valdatta, il "gigante buono" con la passione per calcio e pallavolo

Torna su
SportPiacenza è in caricamento