Questo sito contribuisce all'audience di

Atletica Piacenza: quante medaglie al Gran Prix di Reggio Emilia

Nel lancio del martello Allievi, Andrea Rinaldi si è aggiudicato la medaglia d’argento. Gaia Bertarelli medaglia di bronzo nel del disco Allieve e argento nel tiro del giavellotto

L’Atletica Piacenza non si accontenta del bronzo tricolore con annesso record provinciale e record regionale eguagliato di Lucrezia Lavelli ad Ancona lo scorso 5 febbraio. Infatti sono stati molti i risultati che gli altri giovani biancorossi hanno ottenuto in diverse manifestazioni, svoltesi in contemporanea.
Per cominciare da Modena, la coppia formata da John Adeleke e Lorenzo Perazzoli fa ancora parlare di sé nei 60m Promesse: i due atleti hanno rispettivamente ottenuto ed eguagliato il proprio record personale con i tempi di 7”35 e 7”43, proseguendo un’eccellente stagione indoor, condita fino ad ora di miglioramenti e primati.
Sempre a Modena, sono poi scese in pista le Cadette, sia nei 60hs che nei 60m piani. Negli ostacoli Camilla Cesena ha ottenuto un buon 11”16, viziato da alcuni errori tecnici sul primo e sul secondo ostacolo. Per le altre è stato un esordio non facile sulla disciplina, ma comunque un buon inizio: Marta Bona ha chiuso la prova in 11”80, Giulia Lamberti in 11”99, Giorgia Langella in 12”01, Elisa Magnaschi in 12”08 e Claudia Ferri in 12”52. Sui 60m, invece, la compagine delle Cadette ha fatto registrare diversi primati personali e ottime prestazioni: Giorgia Langella si è migliorata, portando il proprio limite a 8”63; record anche per Camilla Cesena, autrice di un buon 8”76 sulla distanza; non è da meno Giulia Lamberti, 8”89 e primato; Marta Bona ha corso in 8”92; Elisa Magnaschi in 8”96; 9”21 e personale per Chiara Brancaccio; infine, 9”33 per Claudia Ferri.
Meno nutrita la partecipazione dei Cadetti, ma comunque molto prolifica: Matteo Milani, Alessandro Tagliaferri e Pietro Ferrarini si sono superati, migliorando il proprio record sui 60m, rispettivamente in 8”31, 9”00 e 8”96.
Spostandoci dalla pista alle pedane del Gran Prix di lanci invernali di domenica, Reggio Emilia ha rappresentato un teatro di eccellenti esibizioni per i lanciatori dell’Atletica Piacenza: nel lancio del martello Allievi, Andrea Rinaldi si è aggiudicato la medaglia d’argento con la misura di 41,83m, misura ragguardevole considerato l’esordio con i 5kg; Salwa Cella nella stessa gara, ma al femminile, si è classificata terza con la misura di 37,16m; Gaia Bertarelli ha doppiato: medaglia di bronzo nel lancio del disco Allieve, con 17,15m e medaglia d’argento nel tiro del giavellotto, con un buon lancio a 27,87m; nel lancio del disco i Cadetti, tutti all’esordio con l’attrezzo, hanno dato il meglio di loro: Paolo Montani è giunto secondo con la misura di 18,07m, Matteo Lazò terzo di un’inezia con 18,06m, ed Elia Bosi quarto con 13m netti; nel lanci