Questo sito contribuisce all'audience di

Atletica Piacenza - Il 2017 inizia con tre medaglie d'oro

Il miglior risultato nelle gare su pista è rappresentato dal 60 piani corso da Chiara Fagnoni. Primi posti e medaglie d'oro anche nel settore salti in elevazione con Francesco Pelagatti e Lucrezia Lavelli

La stagione è ricominciata a pieno ritmo per atleti e tecnici dell'Atletica Piacenza, impegnatissimi come sempre su più fronti per permettere ai ragazzi di esprimersi al meglio in tutte le loro capacità.
Il 14/15 gennaio si  è tenuto a Modena un meeting assoluto e giovanile che  ha raccolto i maggiori esponenti dell'atletica del nord e centro Italia e anche i giovani biancorossi si sono fatti valere.
Il miglior risultato nelle gare su pista è rappresentato dal 60 piani corso da Chiara Fagnoni: la giovane allieva di Domenico Parrello ha corso la batteria facendo registrare il proprio record personale di 7”97,  tempo che le ha consentito di accedere al turno di  finale, in cui ha fatto registrare lo stesso riscontro. Questo le ha consentito di essere la prima allieva delle 24 partecipanti alla finale, con immensa soddisfazione del tecnico.
Prestato alla pista anche Andrea Dallavalle, che ha fatto registrare un ottimo  7”20 sulla stessa distanza.
Primi posti e medaglie d'oro anche nel settore salti in elevazione, sempre foriero di risutati per la squadra biancorossa: Francesco Pelagatti si è aggiudicato la gara nella categoria Juniores dopo aver valicato l'asticella a 1,90m, dimostrando già un buono stato di forma; Lucrezia Lavelli ha invece conquistato l'oro nel salto con l'asta categoria Juniores con la misura di 3,30m, misura altrettanto promettente per essere l'esordio stagionale.
Hanno inoltre partecipato alla gara dei 60m piani: Sara Bertuzzi tra le Allieve, con il tempo di 9”29; tra i Cadetti Matteo Milani, 8”39, Kirill Visigalli, 8”75, Alessandro Tagliaferri, 9”09, e Pietro Ferrarini, 9”12; tra le Cadette Camilla Cesena, 8”77, Elisa Magnaschi, 8”81, Sofia Porcari, 8”84, Federica Sogni, 9”00, Sara Franchi, 9”06, Chiara Brancaccio, 9”25, Asia Bonvini, 9”33 e Nicole Caruso, 9”42. Camilla Cesena ha anche partecipato ai 60hs, chiudendo la gara in 10”71.