Questo sito contribuisce all'audience di

Atletica Piacenza: ancora Fagnoni e Lavelli, argento Juniores nei Cross

Altro weekend esaltante per l’Atletica Piacenza quello compreso tra l’11 e il 12 febbraio.

Chiara Fagnoni

Ai Campionati Italiani Allievi di Ancona, scende in pista Chiara Fagnoni sui 60m: l’atleta di Domenico Parrello, ha iniziato l’avventura tricolore con un buon 7”99 in batteria, aggiudicandosi la partecipazione alla semifinale. In questa prova, Chiara ha ottenuto il ragguardevole riscontro cronometrico di 7”95, prova davvero eccellente, a soli 2 centesimi dal suo primato personale. Purtroppo la dea bendata non è stata dalla sua parte: la giovane biancorossa è infatti rimasta fuori dalla finale per soli sei centesimi. Il rammarico è compensato tuttavia sia dalla consapevolezza di aver fatto il possibile sia dalla coscienza del valore delle avversarie.

Intanto, non smette di stupire Lucrezia Lavelli, in gara nel salto con l’asta ai Campionati Regionali Assoluti di Modena: dopo il bronzo tricolore nella disciplina, con annessi record provinciale Assoluto e record regionale Assoluto eguagliato, l’atleta di Ennio Buttò ha conquistato anche il titolo regionale Assoluto con la misura di 3,70m, a dimostrazione del fatto che il risultato precedente non era frutto del caso, ma del talento e del lavoro della ragazza, nemmeno ancora maggiorenne. Nella stessa gara, Veronica Rovelli si è aggiudicata la sesta piazza, con la misura di 3,20m: prestazione molto buona e di conforto per Veronica, sempre su altezze di gran valore.
Nel salto in alto maschile, Francesco Pelagatti si è mantenuto sulle sue misure ai Campionati Regionali Assoluti: con un buon salto a 1,94m, è riuscito a prendersi un bell’argento, condito da un lieve rammarico, visto che il vincitore si è imposto con 1,97m, misura che il piacentino aveva ottenuto soltanto una settimana prima.
Si segnala anche la buona prova di Alic Belmir nel salto triplo assoluti: l’atleta allenato da Angelo Cino, all’esordio nella specialità, è riuscito a prendersi il terzo posto complessivo con la misura di 12,75m.

Nel frattempo si è tenuta anche la seconda fase di Campionati di Società di Corsa Campestre a Correggio. La squadra Ragazzi ha vinto la gara di giornata e mantiene pertanto il terzo posto provvisorio in classifica generale. La squadra Juniores donne invece ha vinto l’argento regionale, a breve distanza dalla Fratellanza Modena. I migliori risultati individuali per categoria sono stati i seguenti: tra le Juniores, Tania Molinari, specialista di triathlon nel team Vivo prestata alla campestre, ha ottenuto l’argento sui 4km; tra gli Allievi, Pietro Ofidiani è arrivato ottavo sui 4km; nella gara Allieve, settimo posto per Camilla Zucconi sui 3km; Filippo Giandini è giunto quarto sulla gara dei 2,5km Cadetti; tra le Cadette, Emma Casati ha percorso i 2km di gara aggiudicandosi la nona posizione; infine, tra i Ragazzi, il migliore della squadra leader di giornata è stato Davide Zanirato, decimo.

Una finale tricolore sfiorata, due ori, due argenti, un bronzo e tanti risultati eccellenti su più fronti sono la dimostrazione della manifesta qualità degli atleti e dei tecnici dell’Atletica Piacenza, garanzia di continuità nella rappresentatività e nei risultati per lo sport piacentino.