Questo sito contribuisce all'audience di

Atletica - Buon bilancio per l'ANSPI San Nazzaro

La stagione dell’atletica leggera all’aperto sta esaurendosi ed all’ANSPI-SPORT San Nazzaro cominciano a fare le prime considerazioni sull’andamento. Ottimo il bilancio del cadetto Luca Beretta, il quale, dopo che i due secondi posti ai campionati...

Beretta a Cles
La stagione dell’atletica leggera all’aperto sta esaurendosi ed all’ANSPI-SPORT San Nazzaro cominciano a fare le prime considerazioni sull’andamento. Ottimo il bilancio del cadetto Luca Beretta, il quale, dopo che i due secondi posti ai campionati regionali nel lancio del giavellotto e del disco gli avevano lasciato un poco di amaro in bocca, è riuscito ma conquistare uno splendido quinto posto nel lancio del disco con la misura di m. 39,18 ai campionati italiani di categoria che si sono tenuti a Cles (TN) sabato scorso. Da ricordare che già a settembre, in una gara a Cremona, Beretta aveva stabilito il nuovo primato provinciale del lancio del disco categoria cadetti con la misura di m. 40,63.

Sicuramente positivo il bilancio di Marco Giacobbi, categoria allievi, che vanta un terzo posto ai campionati regionali nel lancio del martello con la misura di m.41,26 che costituisce anche il nuovo record provinciale di categoria; degni di nota anche i due quarti posti nel getto del peso e nel lancio del martello che Marco ha conquistato a Cremona nel “meeting dei memorial” dove si è confrontato con i migliori specialista del nord Italia. Nel settore femminile ha brillato la cadetta Agnese Zambinelli, che si è migliorata di gara in gara fino a conquistare il quarto posto ai campionati regionali nel getto del peso, per poi chiudere al secondo posto, con la buona misura di m. 8,89 al 51° Palio città del tricolore di Reggio Emilia. Su buoni livelli anche la cadetta Giulia Dell'Isola, che gareggia normalmente nel lancio del giavellotto, specialità nella quale ha conquistato il sesto posto ai campionati regionali.

Ampiamente sufficienti anche la velocista Giovanna Bisagni e la marciatrice Alice Brigante, entrambe della categoria ragazze, purtroppo dopo la sosta estiva non sono riuscite a raggiungere un grado di forma che permettesse loro di confrontarsi alla pari con le migliori atlete regionali come facevano in primavera, sono errori di gioventù più della società che delle atlete, certamente serviranno da esperienza per l'anno prossimo. Dietro gli elementi più rappresentativi c'è, comunque, un movimento composto da oltre trenta atleti under 18 che si allenano con tenacia per poter scendere in pista nella prossima stagione e cogliere anch'essi risultati di rilievo.
Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Volley A1 maschile

      Il sogno europeo si spegne al tie break: Lpr superata da Ravenna

    • Volley A1 maschile

      Giuliani: «Abbiamo perso il treno che è passato nel quarto set». Pagelle e VIDEO

    • Lega Pro

      Lega Pro A - Tabellini e highlight VIDEO della 36a giornata. Cremonese e Alessandria: che volata

    • Dilettanti

      Il presidente Emilio Tramelli: «La Castellana è tornata dove merita di stare»

    I più letti della settimana

    • Atletica Agazzano, buon inizio di stagione l'attività in pista

      Torna su
      SportPiacenza è in caricamento